Home Politica L’opposizione di Nettuno: “Gli assegni per i disabili devono essere regolari”

L’opposizione di Nettuno: “Gli assegni per i disabili devono essere regolari”

307

“In questi giorni abbiamo ricevuto molte accorate lamentele circa il fatto che il pagamento degli assegni di assistenza per i disabili gravissimi avviene a singhiozzo, senza una cadenza regolare. A dimostrazione di ciò, all’Albo pretorio è apparsa da poche ore una determina con la quale vengono liquidate le mensilità di settembre ed ottobre. Il problema è che questi assegni servono alle famiglie per sostenere terapie che vanno pagate con regolarità e quindi se non si ha la certezza di percepire queste cifre si rischia di non poter consentire alla propria figlia o al proprio figlio di avere la necessaria continuità nel processo terapeutico che stanno seguendo. Siamo perciò costretti ancora una volta a mettere sul banco degli imputati l’assessora Noce, che nonostante i numerosi comunicati nei quali assicura che è tutto funziona alla stragrandissima, poi è spesso smentita dai fatti. Chiediamo quindi che questo assegno arrivi puntualmente, in modo che le famiglie possano sapere di poter contare su un contributo regolare ed inoltre auspichiamo che la platea degli aventi diritto venga ulteriormente ampliata perché purtroppo in questo periodo di difficoltà proprio le categorie più fragili sono quelle che stanno patendo le peggiori difficoltà”. Così in una nota stampa i consiglieri comunali di Nettuno Roberto Alicandri, Enrica Vaccari, Mauro Rizzo, Waldemaro Marchiafava, Marco Federici e Luigi Carandente.