Home Attualità Violenza sulle donne, al Colonna Gatti ad Anzio il progetto di Baraonda

Violenza sulle donne, al Colonna Gatti ad Anzio il progetto di Baraonda

62

Prende il via sabato 6 novembre il Progetto “Ogni giorno. Contro la violenza sulle donne” organizzato da “Baraonda,  Associazione di resistenza culturale”, con  il  supporto della Regione Lazio.
Presentazione alle 16,30 Auditorium IIS “Apicio – Colonna Gatti” via Nerone 1 – Anzio
Programma:
16, 30 lettura brano contro la violenza sulle donne
16, 35 introduzione
16,40 intervento Consigliera Regionale Michela Califano
16,50 letture brani contro la violenza sulle donne
16,55 attività artistica con i partecipanti
17,05 saluti istituzionali delle autorità presenti
17,15 performance La Furibunda
17,30 intervento Presidente Ass.ne Baraonda
17,35 performance allieve e allievi Teatro Bianco “Il muro”
Chiusura prevista per le 17,50/18 circa. Il Progetto vuole coinvolgere il territorio di Anzio, Nettuno, Latina – quindi cittadini, istituzioni e alcune  scuole  di  istruzione  secondaria  di  II  grado  –  in  spettacoli  e  performance,  workshop, laboratori teatrali, video e proiezioni, mostre multimediali e fotografiche, tavoli di lavoro e seminari per  combattere  tutti  gli  stereotipi  –  culturali,  linguistici,  formali,  sociali  –  che  spesso  rafforzano  i pregiudizi di genere.
Le attività nelle scuole saranno a cura di esperti di  pedagogia teatrale con adolescenti, anche con  interventi  a  classi  aperte  e  si  svolgeranno  durante  l’anno  scolastico  corrente,  in  modo  di coinvolgere insegnanti, studentesse e studenti, delle scuole che aderiscono. “Con  questa  iniziativa  che  ha  il  fondamentale  supporto  della  Regione  Lazio  –  dice  Beatrice Marcucci  di  “Baraonda”  –  ci  proponiamo di contrastare la violenza di genere attraverso l’arte, il teatro, l’educazione, la formazione  e  la  cultura. Vogliamo  creare  occasioni  di  confronto  e  dibattito sul  tema  non  solo  nelle  scuole  che  ringraziamo  per  l’adesione,  ma  in  diversi  ambiti,  anche istituzionali”.
Anche  il  Cineforum,  previsto  nella  sede  di  Baraonda,  con  cadenza  settimanale,  a  novembre  e dicembre, si baserà sulla proiezione di film legati ai temi della questione femminile, della diversità, della  discriminazione  e  del  contrasto  alla  violenza. Alla  proiezione  seguirà  una  conversazione  sul tema con i partecipanti.
“La Furibunda” – Collettivo internazionale teatrale femminista di sperimentazione, azione e creazione dal corpo alla  scena: una  drammaturgia collettiva – condurrà nei primi mesi del 2022 un laboratorio teatrale performativo, destinato a donne con particolari esperienze di vita. Le  fasi  del  Progetto  saranno  seguite  e  documentate  con  un  Docufilm  e  una  Mostra  fotografica/multimediale da divulgare, alla fine, nella sede di “Baraonda”, nelle scuole e nelle sedi istituzionali disponibili, insieme alle produzioni artistiche dei laboratori teatrali delle scuole coinvolte.