Home Attualità Anzio, ecco il programma per le celebrazioni dal Primo novembre

Anzio, ecco il programma per le celebrazioni dal Primo novembre

125

Anzio non dimentica. I valori della memoria custoditi e trasmessi ai giovani, per un futuro di pace”, così il sindaco di Anzio, Candido De Angelis, annuncia le cerimonie di commemorazione per le festività dei morti e di ognissanti.
Si inizia l’1 novembre alle 11 con una cerimonia religiosa al monumento del Pescatore di Anzio, nel pomeriggio invece, alle 15 si terrà la celebrazione della
Santa Messa presso la Basilica di Santa Teresa seguita dalla deposizione di una corona al Cimitero civile di Anzio.
Martedì 2 novembre si terranno le commemorazioni dei caduti sia al cimitero
inglese (Beach head Commonwealth Cemetery) a Falasche, Anzio, che al cimitero inglese (War Commonwealth Cemetery) nei pressi della Basilica di Santa Teresa. Nello stesso giorno seguiranno le cerimonie civili al Cimitero civile di Anzio alle 10.30, in Piazza Garibaldi al monumento ai Caduti alle 11. Successivamente come tradizione da anni ci si sposta a Nettuno dove si svolgeranno le disposizioni floreali al cimitero americano di Nettuno (American Sicily Rome Cemetery) e al Campo della Memoria a Nettuno.
L’amministrazione anziate non ha dimenticato la Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle
Forze armate, il 4 novembre, vista la delibera per il conferimento della Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, verrà depositata una corona al Monumento ai Caduti con esibizione del Complesso musicale artistico e della Corale polifonica della Città di Anzio. In fine, alla presenza delle Autorità locali, verrà conferita la Cittadinanza onoraria.
Indimenticata
per la cittadinanza di Anzio è anche la strage di Nassiriya e il 12 novembre, in piazzale Caduti di Nassirya verrà depositata una Corona d’allora per il 18° anniversario della strage ed in memoria delle vittime di tutte le guerre.