Home Attualità Murales dedicato a Rinaldi, Toppetta spiega il perché di questa dedica

Murales dedicato a Rinaldi, Toppetta spiega il perché di questa dedica

402

Per quale motivo Alessandro Toppetta ha voluto dedicare un murales ad Anzio colonia a Giulio Rinaldi? Lo spiega a parole sue.
“Perché per me Giulio Rinaldi è una persona che si è riscattata venendo da una situazione disagiata – spiega – è riuscito ad emergere con la sua forza di volontà, sia nell’ambito sportivo che in quello professionale. Infatti, nonostante la sua presenza era gradita in tutte le occasioni durante l’epoca d’oro della Dolce vita, del tempo non ha mai rinnegato le sue origine e la sua provenienza. Durante le sue interviste, quando i giornalisti docevano che era di Roma, città più conosciuta, lui puntualmente ribadiva che invece era di Anzio. E questo deve essere di esempio da tutti gli abitanti di Anzio Colonia, ritenuto sempre l’ultimo dei quartieri”.
Il 25 settembre alle 17.30 proprio ad Anzio Colonia si terrà la cerimonia della scoperta del murales e il memorial  dedicato a Rinaldi, con incontri di pugilato, ed anche una mostra fotografica sulla vita del campione con il supporto di Patrizio Colantuono.