Home Primo Piano Il presidente della Federazione italiana all’Open Day dell’Anzio Rugby

Il presidente della Federazione italiana all’Open Day dell’Anzio Rugby

98
Si è rivelato un grande successo l’Open Day di sabato del Rugby Anzio Club. Tanti sostenitori, vecchi ma anche nuovissimi, hanno approfittato dell’evento per ritrovarsi insieme in una giornata all’insegna del rugby e del divertimento.  
L’occasione era l’inaugurazione ufficiale del nuovo campo in erba della società biancazzurra, un investimento che rappresenta il coronamento ideale di 16 anni di lavoro da parte della RAC. Un nuovo fondo per il terreno di gioco, sicuramente più adatto per la pratica della palla ovale, insieme a tanti altri progetti in cantiere per una stagione ormai alle porte che, si spera, sia anche quella della rinascita.
 
Un evento che è stato anche onorato della presenza del presidente della Federazione Italiana Rugby in persona, Marzio Innocenti, insieme al vice presidente federale Antonio Luisi. Non capita tutti i giorni di avere in casa il numero uno e il numero due del rugby italiano, ma evidentemente l’occasione era di quelle da ricordare.
 
Questo momento storico per noi arriva dopo 16 anni anni di duro lavoro, in cui abbiamo sì investito, ma sempre cercando di mantenere il rugby alla portata di tutti qui nel territorio. Il Rugby Anzio Club è una grande famiglia, che oggi festeggia il primo passo di un futuro che si spera sia sempre più radioso”, ha detto il presidente del Rugby Anzio Club, Simone Petraccini, che ha anche ringraziato i Dolphins Anzio di baseball per l’aiuto dato nel corso dei mesi di attività in cui il terreno di gioco era indisponibile.
 
Non ha invece nascosto una certa sorpresa il presidente della Fir alla vista della struttura di Via Ardea, soprattutto quando in un breve tour guidato ha avuto modo di constatare l’impegno del sodalizio biancazzurro, protrattosi negli anni ed in grado di trasformare quello che era un modesto campo di calcio in terra nell’impianto che si vede oggi. Con manto in erba, campetto in allenamento, spogliatoi, palestra, area esterna e clubhouse. Soprattutto, è rimasto sorpreso dalla grande partecipazione dei simpatizzanti della Rac, che a loro volta si sono spesi in prima persona per il bene della società, e delle tante attività in ambito sociale portate avanti negli anni. Un senso di appartenenza che rappresenta un caso quasi unico nel territorio.
 
Il vero rugby nasce in club come questi, come quello di Anzio. Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla vostra storia e dai progetti che avete portato avanti in questi anni per crescere. La Federazione fa affidamento su club come questo per continuare a formare rugbisti anche per la nazionale, come fatto con Stoian che sappiamo che è passato da qui”. Queste le parole del presidente della Federazione Italiana Rugby, Marzio Innocenti, nel giorno peraltro del suo 63esimo compleanno.
 
La festa si è protratta sino a notte, allietata da un touché “a piedi scalzi” misto tra giocatori della prima squadra e vecchie glorie. Il preludio alla ripresa ufficiale delle attività.
Ripartono infatti gli allenamenti per tutte le categorie, dalla Under 6 alla prima squadra. Con la possibilità che viene offerta come sempre di provare.
Infatti viene riproposta la formula che tanto successo ha riscosso negli anni. A tutti viene offerta una settimana di prova totalmente gratuita. Per qualsiasi informazione basta chiamare il numero 349/7756997 oppure seguire i contatti che si trovano sul sito www.anziorugby.it.