Home Politica Apa: “Grazie ai carabinieri per il blitz a Corso Italia, il Comune...

Apa: “Grazie ai carabinieri per il blitz a Corso Italia, il Comune sia presente”

480

“Vogliamo ringraziare i Carabinieri della Compagna di Anzio per il blitz di questa mattina nel Quartiere Europa, una zona che purtroppo è nota da tempo per la presenza di traffico di droga e che nel corso dell’estate è anche finita all’attenzione delle cronache nazionali. È importante che lo Stato e le Forze dell’ordine diano un segnale della loro presenza nelle zone più fragili della Città. Ripetiamo però che è altrettanto importante che anche il Comune faccia la sua parte e rivolga seriamente la sua attenzione a questi quartieri”. Lo scrivono i delegati di Alternativa per Anzio, rappresentati in consiglio comunale da Luca Brignone, in una nota stampa.
“Le azioni di repressione infatti non bastano, perché il degrado e il disagio sociale non possono essere trattati solo come un problema di ordine pubblico. C’è bisogno di politiche sociali, di interventi di riqualificazione, di coinvolgimento dei cittadini nella gestione del territorio. C’è bisogno, insomma, di un’istituzione comunale che sia molto più presente e che non si limiti al minimo sindacale (spesso non facendo neanche quello, vedi i lavori di risistemazione delle strade fatti “a macchia di leopardo” proprio in quel quartiere). Fino ad oggi l’attuale Amministrazione, in continuità con quelle precedenti, non si è dimostrata particolarmente sensibile a questi temi. Al contrario, da tempo viene sottovalutata o ignorata la presenza sempre più pervasiva di microcriminalità e criminalità organizzata. Il fatto che si siano resi necessari interventi delle Forze dell’ordine di questa portata dovrebbe far finalmente capire che è più che mai urgente intervenire, senza perdere altro tempo”.