Home Primo Piano La Piscina di Anzio certificata per gli Europei, il Sindaco: “Grande risultato”

La Piscina di Anzio certificata per gli Europei, il Sindaco: “Grande risultato”

238

Il nuovo Stadio del Nuoto della Città di Anzio inserito tra gli impianti idonei ad ospitare manifestazioni degli Europei 2022. Il Sindaco De Angelis: “Riconoscimento importante, a breve l’apertura del Palazzetto dello Sport e l’ammodernamento dell’area parcheggio La Piccola, con circa ottocento posti auto all’ingresso del centro cittadino”.
Il nuovo Stadio del Nuoto della Città di Anzio, all’indomani della promozione della squadra di pallanuoto nel massimo campionato nazionale, è stato ufficialmente inserito tra gli impianti sportivi idonei ad ospitare le manifestazioni collegate agli Europei di nuoto #Roma2022. E’ di questi giorni, infatti, la notizia diffusa dalla Società European Aquatics Championships della FIN, organizzatrice dei prossimi campionati europei di nuoto.
“Si tratta di un riconoscimento internazionale importante per la Città di Anzio – afferma il Sindaco, Candido De Angelis – che certifica l’ottimale attività di programmazione dell’Amministrazione Comunale e la qualità del lavoro svolto dalla Società Anzio Waterpolis, guidata dal Presidente Francesco Damiani. Allo Stadio del Nuoto si aggiungono il completamento del nuovo Palazzetto dello Sport, in fase di prossima apertura e l’avvio dell’iter per l’ammodernamento dell’area parcheggio La Piccola, entrata a far parte del patrimonio dell’Ente, con la creazione di circa ottocento posti auto all’ingresso del centro cittadino”.
Il riconoscimento della FIN ufficializza la certificazione internazionale del nuovo impianto di Anzio, che si candida ufficialmente ad ospitare competizioni di ogni disciplina natatoria. Soddisfazione, per l’obiettivo raggiunto, è stata espressa dall’Assessore al patrimonio e bilancio, Eugenio Ruggiero, impegnato nell’attività di valorizzazione del patrimonio comunale e nel reperimento delle risorse necessarie per gli importanti investimenti infrastrutturali dell’Amministrazione De Angelis.