Home Cronaca Verde non ritirato a Pocacqua, la rabbia dei cittadini: “Nessuno ci avverte”

Verde non ritirato a Pocacqua, la rabbia dei cittadini: “Nessuno ci avverte”

"Buongiorno. Noi cittadini di Pocacqua, come anche altri appartenenti a questo comune di Anzio, lamentiamo il mancato ritiro del verde

188

“Buongiorno. Noi cittadini di Pocacqua, come anche altri appartenenti a questo comune di Anzio, lamentiamo il mancato ritiro del verde che era programmato per il giorno 18 agosto, ma che a tutt’oggi è rimasto depositato in strada. La cosa che in questa vicenda ci fa di più arrabbiare (poiché purtroppo non è un caso isolato, ma che è nostro malgrado, un’abitudine consolidata del Comune di Anzio), è che c’è una totale assenza comunicativa da parte di chi dovrebbe a nostro avviso rispondere alle interpellanze dei cittadini”.
Lo scrive un cittadino esasperato in una mail inviata alla nostra Redazione.
“Anzi, “forse” dovrebbe fornire spiegazioni ancor prima. Non si può fare comunicazione solo quando c’è da dare belle notizie solo per auto-compiacimento, diventando latitanti alla prima difficoltà, abbandonando i cittadini all’incertezza. È questa la comunicazione “2.0 o 3.0″ che ha sempre vantato il nostro Comune? Questo modo di agire offende l’intelligenza e la correttezza di chi rispetta le regole. Morale della favola è che al momento, come è successo anche nel mese di agosto dell’anno scorso, abbiamo cumuli di buste di verde marciscente abbandonate in strada che emanano cattivo odore, attirando insetti nocivi e che invoglieranno molti maleducati a smaltire in modo selvaggio altri sacchi di immondizia che nessuno vorrà recuperare. Ciò che ne consegue sarà poi, un problema per noi, non per i nostri amministratori”. IL calendario del verde, purtroppo ad Anzio, non viene rispettato e si aggiunge al problema del cronico ritardo nella raccolta dell’indifferenziato.