Home Politica Passa in Regione l’emendamento di Aurigemma per le aziende florovivaistiche

Passa in Regione l’emendamento di Aurigemma per le aziende florovivaistiche

Arriva una boccata d’ossigeno per le attività florovivaistiche della nostra regione, molto sviluppate anche nel territorio di Anzio e Nettun

167
Il consigliere Aurigemma durante il periodo del covid in visita presso una delle aziende del nostro territorio la “Saracino”

Arriva una boccata d’ossigeno per le attività florovivaistiche della nostra regione, molto sviluppate anche nel territorio di Anzio e Nettuno. La nostra regione e leader nazionale per produzione di piante ornamentali da interno Un comparto, che purtroppo è stato messo fortemente in ginocchio a seguito dell’emergenza covid.
Ieri, in consiglio regionale del Lazio durante il dibattito sul collegato del bilancio, è stato approvato all’unanimità un emendamento presentato da Fratelli d’Italia, a prima firma del consigliere Antonello Aurigemma, al fine di sostenere le attività di coltivazione, riproduzione e commercio di fiori e piante, colpite dalla crisi economica derivante dalla pandemia: nello specifico, la regione concede contributi all’acquisto di prodotti vivaisti delle imprese del nostro territorio imprese aventi sede nel nostro territorio regionale.
Dunque, dalla Pisana con l’emendamento di Aurigemma arriva una risposta molto importante alle istanze di queste categorie: le risorse previste sono circa 1milione di euro, e serviranno soprattutto per la ripartenza e lo sviluppo di un settore di grande rilevanza che è molto presente sul nostro territorio del litorale e per la nostra economia locale, che ha dimostrato negli anni di avere enormi potenzialità.