Home Cultura e Spettacolo E’ morto lo scrittore Antonio Pennacchi, il cordoglio: a Latina lutto cittadino

E’ morto lo scrittore Antonio Pennacchi, il cordoglio: a Latina lutto cittadino

È morto ieri a 71 anni lo scrittore di Latina Antonio Pennacchi, vincitore del Premio Strega nel 2010 con il celebre romanzo "Canale Mussolini"

198

È morto ieri a 71 anni lo scrittore di Latina Antonio Pennacchi, vincitore del Premio Strega nel 2010 con il celebre romanzo “Canale Mussolini“. L’autore è stato colto da un malore improvviso, che l’ha strappato all’affetto dei suoi cari.
È di Antonio Pennacchi il merito di aver fatto conoscere a tutta Italia l’agro pontino e la vita dei coloni nelle terre bonificate. L’opera “Canale Mussolini”, culmine della sua attività letteraria, fu per l’autore quello che lui stesso ha definito “il romanzo per cui sono venuto al mondo”.
Proprio alle città di fondazione è dedicata buona parte della sua bibliografia (tra gli altri: “I borghi dell’agropontino”; “Fascio e martello. Viaggio per le città del duce”; “Palude, Storia d’amore, di spettri e di trapianti”). Tra le sue opere c’è “Il fasciocomunista“, romanzo del 2003 da cui venne tratto il film, bellissimo, girato a Latina e provincia, con Riccardo Scamarcio ed un esordiente strepitoso, Elio Germano, “Mio fratello è figlio unico”.
Tante le personalità politiche di Latina che celebrano Pennacchi nel giorno della sua morte improvvisa. A partire dal sindaco del capoluogo pontino, Damiano Coletta: “Una enorme perdita non solo per la città di Latina ma per tutto il Paese. I suoi racconti hanno reso il nostro territorio un luogo letterario, ha detto il sindaco. Cordoglio anche dal senatore Nicola Calandrini, da Giovanna Miele, dall’ex sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo, dalla senatrice Marinella Pacifico. Molte altre note di lutto continuano ad arrivare. Antonio Pennacchi ha lasciato un segno indelebile nella comunità. “È una vera e propria icona di Latina – ha aggiunto il sindaco ColettaPennacchi appartiene al patrimonio della città e tutti i latinensi oggi gliene rendono giustamente merito”.
Il sindaco di Latina ha proclamato per domani, 5 agosto, il lutto cittadino in concomitanza con i funerali di Antonio Pennacchi, che si svolgeranno nella cattedrale di San Marco alle 10.30. La camera ardente dello scrittore, allestita nel museo civico Duilio Cambellotti di piazza San Marco, a Latina, sarà aperta oggi, dalle 15.30 alle 21.30.