Home Cronaca Aggressione ad una vigilasse ad Anzio, il Sindacato: “Atto gravissimo”

Aggressione ad una vigilasse ad Anzio, il Sindacato: “Atto gravissimo”

"Quello accaduto in tarda mattinata ad Anzio è un fatto gravissimo - dice Antonio D'Agostino, dirigente sindacale CISL Roma Capitale e Rieti

880

“Quello accaduto in tarda mattinata ad Anzio è un fatto gravissimo – dice Antonio D’Agostino, dirigente sindacale CISL Roma Capitale e Rieti – purtroppo l’ennesimo episodio di aggressione ad agenti di Polizia Locale durante il compimento del loro servizio.
È inaccettabile che degli agenti che, intenti a chiudere di domenica una strada centrale al fine di tutelare la sicurezza stradale per chi stava effettuando i lavori, vengano aggrediti, rischiando ancora una volta la loro incolumità.
Esprimiamo solidarietà alla collega ferita al volto da un conducente di un furgone che trasportava latticini, che ha rimosso le transenne, a tutto il Comando di Anzio e al comandante Antonio Arancio.
Chiediamo al Sindaco che il comune si costituisca immediatamente parte civile e che metta a disposizione della collega l’ufficio legale. Riteniamo inoltre non più procrastinabile una campagna di assunzioni a tempo indeterminato nella Polizia Locale di Anzio, rimasta con un organico del 50% del fabbisogno e ormai quasi allo stremo delle forze”. Era un furgone che portava mozzarelle e latticini,
guidato da un 32ennedel posto. Denunciato per resistenza lesioni minacce a pubblico ufficiale.