Home Politica Alicandri e Federici: “Indifferenziata ora la soluzione, nel frattempo responsabilità”

Alicandri e Federici: “Indifferenziata ora la soluzione, nel frattempo responsabilità”

"Non è questo il momento della polemica o degli attacchi a casaccio. La questione della raccolta della indifferenziata che potrebbe essere sospesa

187
I consiglieri comunali Alicandri e Federici

“Non è questo il momento della polemica o degli attacchi a casaccio. La questione della raccolta della indifferenziata che potrebbe essere sospesa fino ad agosto inoltrato è troppo grave per essere banalizzata. Il rischio di malattie, di invasione di topi e in subordine il danno d’immagine che una città turistica come Nettuno rischia di subire potrebbe risultare talmente grave, soprattutto nell’attuale periodo pandemico, da essere addirittura irreversibile per il tessuto economico e sociale della città. Proprio per queste ragioni abbiamo immediatamente messo da parte la vis polemica ed abbiamo tempestato di telefonate tutti i nostri riferimenti politici nazionali e regionali. In questi momenti ci viene detto che la soluzione dovrebbe arrivare nelle prossime ore in quanto sarebbero stati individuati gli impianti dove conferire l’indifferenziata in questo momento di gravissima emergenza. Proprio per quanto finora detto, seppur totalmente vicini alla cittadinanza per quanto stanno provando sulla loro pelle a causa di questa emergenza, facciamo anche noi appello alla responsabilità ed alla civiltà. Sappiamo che convivere con i rifiuti indifferenziati è praticamente impossibile per coloro che vivono in pochi metri quadri e molto difficile comunque per tutti, ma cerchiamo di fare tutti un sacrificio. Sappiamo che è difficilissimo ma soluzione dovrà per forza essere trovata in pochissimo tempo, ma nel frattempo dimostriamo la civiltà, il senso di unità e di responsabilità che i nettunesi hanno da sempre e per il quale andiamo tutti da sempre fieri”. Così in una nota stampa i consiglieri comunali del Pd di Nettuno Roberto Alicandri e Marco Federici.