Home Primo Piano A Nettuno la tappa di Campionato regionale motocross, in gara oltre 200...

A Nettuno la tappa di Campionato regionale motocross, in gara oltre 200 atleti

Per la prima volta in questo fine settimana appena trascorso il Campionato regionale del Lazio di motocross Fai è approdato a Nettuno

1020

Per la prima volta in questo fine settimana appena trascorso il Campionato regionale del Lazio di motocross Fmi è approdato a Nettuno presso il crossodromo di Tre Cancelli Il Tridente, che è stato realizzato da Paolo Missimei, titolare e  gestore dell’impianto.
Il crossodromo, che si estende su 5 ettari di terreno è la quinta tappa regionale e nello scorso fine settimana ha radunato a Nettuno tutti gli appassionati e i professionisti del settore. Il circuito, organizzato secondo tutte le direttive di sicurezza della Federazione, è stato preso d’assalto dagli appassionati.
A gareggiare tutte le fasce di età, dai bambini di 8 anni nella categoria esordienti, fino all superveteran che arriva ai 60 anni. Ogni fascia di età è stata rappresentata in gara. In gara oltre 100 atleti ogni giorno, sia nella giornata di sabato che di domenica, presenti anche le categorie femminili. Nell’area verde almeno 30 i team che si sono attrezzati per passare la notte in zona, dai B&B di Anzio e Nettuno fino all’area attrezzata per atleti e famiglie. Le gare si sono susseguite a ritmi serrati, con tanti supporter a bordo campo a sostenere chi gareggiava.
Il crossodromo il Tridente è stato omologato dalla Federazione motociclistica italiana ed è stato affiliato al Coni, si tratta di un impianto sportivo di prim’ordine, che lascerà senza parole tutti gli appassionati.
“I ragazzi in gara sono rimasti contenti – ha detto Paolo Missimei, appassionato del settore – nonostante le temperature altissime si sono divertiti. Ho lavorato con impegno per evitare polvere e drammi e sono stati tutti contenti. Abbiamo fatto motocross vero, in una due giorni di sport e passione, c’è stato tanto affetto e tanta passione da parte degli atleti e dei team che avevano tanta voglia di ricominciare. Il mio impegno va avanti da 11 anni in questo bellissimo sport e, quest’anno, ampliando il circuito, siamo diventati una tappa importante per il campionato regionale, e puntiamo a diventare un appuntamento fisso per gli appassionati”.