Home Politica Nettuno progetto comune: Giù le mani dall’”affare” dei  mercatini estivi

Nettuno progetto comune: Giù le mani dall’”affare” dei  mercatini estivi

"Cari espositori dei Mercatini a Nettuno, non dovete pagare nulla a nessuno oltre quello che è previsto dal regolamento comunale.

228
“Cari espositori dei Mercatini a Nettuno, non dovete pagare nulla a nessuno oltre quello che è previsto dal regolamento comunale.
Nulla a nessun altro!
Non esistono anticipazioni  per prenotazioni. Non esistono posto già prenotati. Non esistono intermediari del Comune ne’ organizzatori delegati ne’ addetti alla santificazione o alla vigilanza ne’ fornitori di strutture!
Ribellatevi a qualsiasi richiesta non legittima e illegale, a qualsiasi pressione o pretesa. Alzate la testa, fate sentire la vostra voce, non abbiate paura e rivolgetevi alle Autorità se necessario.
Non esistono 40/50 euro al giorno a gazebo per 60/70 giorni ( fatevi i conti) per servizi privati a soggetti che si propongono, soggetti che vogliono controllare il territorio a volto scoperto.
Siamo dalla vostra parte, siamo dalla parte della Legalità e della Trasparenza.
La maggior parte della politica nettunese non sente, non vede e non parla, Nettuno Progetto Comune si! E lo facciamo liberi e pubblicamente senza alcun timore perché siamo e siete nel giusto.
Diciamo NO insieme.
Basta! Noi ci siamo ed il nostro impegno concreto sarà di quello cercare di garantire la legalità e la trasparenza delle procedure a tutela dei diritti di tutti gli espositori.
A voi chiediamo di avere coraggio”.
Lo scrivono in una nota stampa i consiglieri comunali di Nettuno Progetto Comune Simona Sanetti e Daniele Mancini.