Home Attualità Pane per i poveri al Santuario di Nettuno in onore di Sant’Antonio

Pane per i poveri al Santuario di Nettuno in onore di Sant’Antonio

Oggi al Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti, in occasione della festa di Sant'Antonio è stato distribuito

353

Oggi al Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti, in occasione della festa di Sant’Antonio è stato distribuito il pane dei poveri, gentilmente offerto dal Forno Ciopan – Graziani di Nettuno.
Il Pane dei Poveri, infatti, si rifà al miracolo della resurrezione del piccolo Tommasino, un bimbo di 20 mesi lasciato da solo a giocare e ritrovato senza vita, affogato in un mastello d’acqua.
La madre disperata invoca l’aiuto del Santo, e nella sua preghiera fa un voto: se otterrà la grazia donerà ai poveri tanto pane quanto è il peso del bambino. Il figlio torna miracolosamente in vita e nasce così la tradizione del «pondus pueri» una preghiera con la quale i genitori in cambio di protezione per i propri figli promettevano a Sant’Antonio tanto pane quanto fosse il loro peso.
Il Rettore Padre Pasquale Gravante e a tutta la Comunità Passionista del Santuario della Madonna delle Grazie di Santa Maria Goretti insieme ai Volontari dell’Unitalsi la Sottosezione di Albano si sono fatti promotori di questa tradizione e durante tutte le Messe che si sono celebrate al Santuario stamattina hanno distribuito il pane che poi è stato benedetto durante la Messa e tutti i fedeli hanno potuto condividerlo in famiglia. La distribuzione prosegue anche nelle Messe del pomeriggio.