Home Attualità Covid, nel Lazio i medici di base riavranno i vaccini richiesti

Covid, nel Lazio i medici di base riavranno i vaccini richiesti

I medici di base riavranno i vaccini Pfizer da somministrare ai propri assistiti. E' quanto emerso dal tavolo svolto ieri in Regione, dove l'assessore alla sanità Alessio D'Amato

344

I medici di base riavranno i vaccini Pfizer da somministrare ai propri assistiti. E’ quanto emerso dal tavolo svolto ieri in Regione, dove l’assessore alla sanità Alessio D’Amato ha incontrato il segretario regionale e provinciale della Fimmg Giovanni Cirilli. L’incontro è stato richiesto proprio dall’assessore regionale dopo che la Federazione dei medici di medicina generale aveva proclamato lo stato di agitazione in seguito al blocco delle consegne Pfizer (solo richiami) ai dottori di famiglia. «La Regione ha accettato le nostre richieste legate al concetto di consentire ai cittadini di poter scegliere dove vaccinarsi – ha sottolineato Giovanni Cirilli – e confermando la possibilità di decidere anche quale farmaco ricevere. Tra il 17 e il 31 maggio ci daranno due fiale di Pfizer, oltre alle dosi per effettuare i richiami, da destinare ai pazienti, tra cui anche i fragili, che ancora attendono di essere vaccinati».