Home Politica La giunta di Nettuno: Beni confiscati alla criminalità destinati ai disabili

La giunta di Nettuno: Beni confiscati alla criminalità destinati ai disabili

Lo scorso 10 marzo, con una delibera di giunta, l'Amministrazione comunale di Nettuno guidata dal Sindaco Alessandro Coppola

317

Lo scorso 10 marzo, con una delibera di giunta, l’Amministrazione comunale di Nettuno guidata dal Sindaco Alessandro Coppola, ha deliberato l’assegnazione in concessione d’uso a terzi, a titolo gratuito, di beni immobili confiscati alla criminalità per la realizzazione di progetti con finalità sociale.
La decisione è stata presa per destinare un immobile acquisto dal comune di Nettuno, che si trova in via Chianciano. L’immobile ha ottenuto anche un finanziamento della Regione per la ristrutturazione pari alla somma di 70mila euro da destinare alla realizzazione delle modifiche necessarie per rendere l’immobile adeguato ai criteri di creazione di un centro occupazionale per disabili adulti coma da progetto presentato in sede di avviso. In sostanza l’Amministrazione sta realizzando l’iter necessario per la realizzazione di un centro occupazionale per disabili adulti – come da progetto presentato alla Regione Lazio in virtù di determinazione regionale G12058/2019. A breve quindi, la città avrà finalmente uno spazio disponibile per avviare delle progettualità legate al mondo della disabilità. La delibera è stata pubblicata sull’Albo pretorio.