Home Politica Tensioni in maggioranza a Nettuno, il Sindaco Coppola valuta le dimissioni

Tensioni in maggioranza a Nettuno, il Sindaco Coppola valuta le dimissioni

964
Alessandro Coppola Sindaco di Nettuno

Sembrano infinite le tensioni che animano la maggioranza di centrodestra a Nettuno. Oggi la discussione, l’ennesima, ha visto coinvolto il primo cittadino Alessandro Coppola e Marcello Armocida, in rappresentanza delle consigliere Martina Armocida e Lucia De Zuani.
Il Sindaco Coppola da pochissimo aveva finito gli incontri andati avanti per settimane, con l’intento di trovare una quadra e ‘accontentare’ tutte le componenti della sua maggioranza bizzosa e frammentata, che dopo le elezioni si è divisa in mille piccoli gruppi tutti portatori di interessi e richieste. La speranza era quella dell’inizio di un periodo di ‘pace’ ma così non è stato.
Oggi in discussione, non è chiaro in che termini, la questione mercatini. La discussione in Comune è finita con una frattura e punti di vista opposti, a pochi giorni dal consiglio comunale sul Bilancio (che va approvato entro la fine di marzo). Un bilancio che si preannuncia lacrime e sangue, in cui mancano circa due milioni per far quadrare i conti e su cui si sta cercando con difficoltà di lavorare senza aggravare le imposte per i cittadini. La discussione con il gruppo Armocida De Zuani è solo l’ultima di una serie di polemiche, anche social, che stanno esasperando il Primo cittadino che, dopo il confronto con Armocida, si è recato in giunta esasperato ed ha annunciato agli assessori presenti che così non si può andare avanti. Ora resta da capire se si tratta dell’ennesima crisi da superare o se la corda, sempre tesa in questo centrodestra, è davvero prossima alla rottura.