Home Politica Tamponi solidali a Nettuno, il Comune offre ai cittadini 5600 test gratuiti

Tamponi solidali a Nettuno, il Comune offre ai cittadini 5600 test gratuiti

E' stata approvata questa mattina la delibera di Giunta a Nettuno relativa al progetto "Tamponi Solidali" che prevede l’esecuzione di 5600 test

208
E’ stata approvata questa mattina la delibera di Giunta a Nettuno relativa al progetto “Tamponi Solidali” che prevede l’esecuzione di 5600 test rapidi gratuiti alla cittadinanza, in particolare alle fasce meno agiate e maggiormente esposte alla diffusione del Coronavirus.
I tamponi verranno effettuati  dalle Volontarie Infermiere della Croce Rossa Italiana Anzio – Nettuno, con la collaborazione volontaria dell’Unitalsi – Sottosezione di Albano e della Protezione Civile presso i locali dell’Andos Onlus Nazionale in Via Lucania 4 a Nettuno.
L’esito del tampone verrà comunicato all’utente e, in caso di positività, verrà trasmesso ai Medici di Base per i provvedimenti consequenziali.
“Ringrazio tutti i componenti dell‘Unità di Crisi del Comune di Nettuno, con particolare riguardo al Professor Waldemaro Marchiafava – dichiara il Sindaco Alessandro Coppola – per il grande lavoro messo in campo per organizzare questo progetto che consentirà al 10% della popolazione di effettuare gratuitamente il test rapido per l’individuazione del Coronavirus. Un ringraziamento particolare va all’Andos che metterà a disposizione la location dove verranno eseguiti i tamponi, alle sorelle infermiere della Croce Rossa Italiana che eseguiranno i test e ai volontari dell’Unitalsi, dell’Associazione Nettuno ODV di Protezione Civile, del Nucleo Associazione Nazionale Carabinieri Protezione Civile Anzio Nettuno e della Società Nazionale di Salvamento Sezione Anzio-Nettuno per la loro preziosa collaborazione a questo importante progetto del Comune di Nettuno”. I cittadini che intendono aderire a questa iniziativa possono di prenotarsi con le seguenti modalità:
– Inviando richiesta alla seguente  mail: tamponi.solidali@comune.nettuno.roma.it
(indicando nome, cognome, data di nascita e nominativo del medico di famiglia);
– Chiamando il numero del Comune 0698889239.