Home Politica Alicandri e Federici: Aumento delle indennità di giunta a Nettuno è inopportuna

Alicandri e Federici: Aumento delle indennità di giunta a Nettuno è inopportuna

"Nella giornata di oggi abbiamo protocollato una richiesta di accesso agli atti riguardante la delibera con la quale il sindaco e gli assessori del comune di Nettuno

296
I consiglieri comunali Alicandri e Federici

“Nella giornata di oggi abbiamo protocollato una richiesta di accesso agli atti riguardante la delibera con la quale il sindaco e gli assessori del comune di Nettuno si sono aumentati lo stipendio”.
Lo scrivono in una nota stampa i consiglieri comunali del Pd. diNettuno Roberto Alicandri. Marco Federici.
“Anzi a dire le cose come stanno, quasi raddoppiato. Lo abbiamo fatto – hanno aggiunto – perché da una verifica dei dati sul sito Istat i cittadini residenti a Nettuno al 31/12/2019 risultano essere di poco inferiori ai 48mila abitanti e quindi di parecchio distanti da quei 50mila che sono necessari per questo aumento delle indennità. Abbiamo quindi chiesto quale documentazione ISTAT sia stata utilizzata per certificare i dati che sono stati riportati in delibera. Vogliamo puntualizzare che non si tratta di fare del facile populismo, ma oltre ad avere dei dubbi sui dati numerici siamo anche sconcertati dalla scelta politica attuata dal sindaco Coppola. In questo momento di difficoltà per tutta la città questo aumento dello stipendio appare uno schiaffo incomprensibile ai nostri concittadini. Si sarebbe quindi potuto e dovuto aspettare in ogni caso. Intanto attendiamo cosa ci verrà risposto dagli uffici ma resta comunque l’inopportunità di quanto fatto da chi governa la città. Un’ultima annotazione di colore: a questa delibera erano presenti tutti gli assessori (vecchi e nuovi) e se si riguardano tutte le delibere approvate in questi mesi non è cosa che accade spesso. Semplice casualità ovviamente”.