Home Primo Piano Baseball, il Nettuno ingaggia il lanciatore statunitense Kurt Heyer

Baseball, il Nettuno ingaggia il lanciatore statunitense Kurt Heyer

57

Il Nettuno Baseball Club annuncia l’ingaggio del lanciatore statunitense Kurt Heyer per la stagione di SerieA 2021.
Kurt Wolfang Heyer è nato Huntington Beach in California il 23 gennaio 1991. La sua carriera inizia nel migliore dei modi con l’Arizona Univerity nel campionato NCAA. Nel 2012 infatti Kurt trascina gli Arizona Wildcats alla vittoria del campionato NCAA, mette la sua firma su 13 vittorie su 19 partite da partente con una media PGL di 2.24. Una stagione trionfale culminata con la vittoria delle World Series della NCAA contro South Carolina.
La sue prestazioni nella NCAA non passano inosservate agli scout della MLB, infatti nel giugno del 2012 Kurt Heyer è la sesta scelta al Draft dei St. Louis Cardinals. Nello stesso anno i Cardinals lo assegnano subito in SingoloA saltando la Rookie league. Nel 2013 sempre in SingoloA lancia da partente per 124 inning con 3.41 di media PGL. L’anno seguente, nel 2014 viene assegnato in DoppioA agli Springfield Cardinals. Lancia 25 gare da partente per 140 inning totali, fa registrare 4.63 di media PGL, la su crescita è veloce e nella stessa stagione viene fatto salire in TriploA per due gare da partente con i Memphis Redbirds.
Nel 2015 per Heyer ancora sali e scendi tra DoppioA e TriploA con Springfield e Memphis e viene utilizzato anche da rilievo. Nel 2016 inizia ancora in DoppioA a Springfiled e l’ottimo 2.82 di PGL lo porta di nuovo a Memphis per 10 gare da partente in TriploA.
Nel 2017 passa nelle Independent League e veste le casacche di Sioux City Explorers nell’American Association e di Trois Rieveres nella CanAm League. La stagione successiva lo vede protagonista nella Australian Baseball League con Adelaide Bite dove disputa 10 gare da partente per 55 inning totali con 4.37 di media PGL. Sempre nel 2018 disputa la Frontier league con Southern Illinois Miners con 19 gare da starter, 104 inning lanciati e 3.96 di PGL. Nel 2019 torna nell’American Association con Milwaukee Milkman con 124 inning lanciati in 19 gare da partente. Nella sua carriera anche il prestigio di aver vestito la casacca della nazionale USA.
Partente solido e di grande controllo, fa della varietà dei suoi lanci una caratteristica sul monte di lancio. Una varietà di lanci che alterna con la sua pesante fastball oltre le 93 miglia.