Home Politica Pollastrini M5s Anzio: “Procedura assurda per chiedere il bus per 70enni e...

Pollastrini M5s Anzio: “Procedura assurda per chiedere il bus per 70enni e disabili”

"Ad Anzio l' Ufficio Complicazioni Cose Semplici è quello che funziona meglio,  alla faccia della semplificazione amministrativa e dell'agenda digitale".

259

“Ad Anzio l’ Ufficio Complicazioni Cose Semplici è quello che funziona meglio,  alla faccia della semplificazione amministrativa e dell’agenda digitale”. Lo scrive in una nota stampa il capogruppo del Movimento 5 stelle di Anzio Rita Pollastrini.
“È stato istituito il servizio di trasporto a domanda individuale per gli over 70 e i disabili, iniziativa molto apprezzabile.
Ma come  apprendiamo dalla nota stampa dell’ assessore Salsedo , per usufruire del servizio è necessario accreditarsi scaricando un modulo dalla pagina Facebook del Comune. In alternativa stessa procedura sul sito di Gioia bus. Il modulo va quindi stampato,  compilato e rinviato a una mail. Ora, senza voler infierire, visto che le pagine Facebook non supportano i file e infatti non c’è alcun modulo da scaricare, non si capisce la scelta di questa procedura cervellotica per un servizio rivolto soprattuto agli anziani. Sarebbe sufficiente l’invio di una mail per chi ne ha la possibilità e per gli altri accedere a un numero telefonico, non serve altro. Oltrettutto vorrei ricordare all’amministrazione che esiste una legge sulla digitalizzazione del procedimento amministrativo per cui è sufficiente creare un modulo sul sito comunale da riempire e inviare totalmente on line, senza stampare niente. Nonostante io abbia piu volte fatto notare questa carenza nei procedimenti amministrativi devo constatare che l’accessibilità informatica è ancora sconosciuta dalle nostre parti. Ringrazio l’assessore alle politiche sociali Velia Fontana a cui ho segnalato la cosa, trattandosi di un servizio soprattutto di carattere sociale, che ha preso l’impegno di far correggere questa procedura”.