Home Cultura e Spettacolo Pallanuoto, sabato al via il Campionato di Serie A2 con l’Anziowaterpolis

Pallanuoto, sabato al via il Campionato di Serie A2 con l’Anziowaterpolis

Finalmente, dopo esattamente 11 mesi dall’ultimo incontro disputato relativo alla 10° giornata del Campionato 2019-2020 con la vittoria a Pescara

103

Finalmente, dopo esattamente 11 mesi dall’ultimo incontro disputato relativo alla 10° giornata del Campionato 2019-2020 con la vittoria a Pescara, l’Anzio Waterpolis torna in vasca sabato prossimo a Monterotondo nel campionato 2020-2021.
Di fronte una Roma Vis Nova agguerrita e con le potenzialità per il salto di categoria, subito un grande scontro quindi tra 2 squadre che non nascondono le loro ambizioni finali.
Tanta voglia di ripartire, un campionato ridotto a 10 giornate quello attuale , con 4 gironi territoriali che vedranno le prime 2 squadre qualificarsi ai Play-off e poi scontri diretti per arrivare alle 2 squadre che saliranno in A1 al termine della stagione.
Il girone è quello del Centro con 5 squadre laziali e la Vela Ancona a completare il girone. Un avvio che suscita diverse incognite, per la la particolarità del momento che stiamo vivendo, per gli allenamenti che non consentono una preparazione ottimale , diversi punti ancora da sciogliere e molte incognite.
L’Anzio Waterpolis arriva con una formazione costruita per il salto di categoria , già nel passato campionato aveva grandi possibilità di farcela, è stata frenata dall’arrivo della pandemia in un campionato che la vedeva al primo posto dopo praticamente la fine del girone di andata. La squadra anziate si presenta ai nastri di partenza con l’arrivo in corso di Roberto Tofani, tecnico di casa nerazzurra proveniente dal Florentia dove ha fatto molto bene negli ultimi 3 anni.
Tanti innesti di qualità nella formazione, a partire da Alex Giorgetti, attaccante, ex nazionale e giocatore di assoluto valore, dal portiere Gabriele Vassallo, esperienza e qualità le sue doti, proveniente dalla Canottieri Napoli dove ha giocato l’ultimo campionato di A1. Cristian Gandini, attaccante proveniente dalla Rari Nantes Salerno dove ha disputato l’ultimo campionato nella massima serie, per arrivare a Thomas Tabbiani, mancino, in arrivo dal Quinto in A1, tutti atleti che hanno militato l’anno scorso nel massimo campionato. Andrea Grossi, la giovane promessa proveniente dal Savona in A1. Il capitano Federico Lapenna , al suo terzo anno consecutivo nell’Anzio Waterpolis, centroboa di grandissima qualità, la punta di diamante ; a seguire Alberto Agostini e Daniel Presciutti, difensori riconfermati e di ottimo livello con Gianmaria Siani anche lui al 2° anno consecutivo a suggellare una formazione di assoluto valore. Le giovani promesse locali a partire da Francesco Lucci, ottimo il suo campionato l’anno scorso, con Emanuele Costantini centroboa , figlio d’arte,  Marco Castaldi e Michele Caliendo i portieri. Appuntamento quindi a sabato prossimo ore 18, la partita sarà trasmessa in streaming sulla pagina Facebook Anzio Waterpolis.
IL COMMENTO DI ROBERTO TOFANI
La cosa più bella e importante è che si riprende a giocare. Sarà una stagione molto particolare, ma in questi primi allenamenti ho visto i ragazzi molto motivati e desiderosi di iniziare, nonostante le difficoltà logistiche che caratterizzeranno questi nostri primi mesi. È passato quasi un anno dall’ultima partita ufficiale. Sarà quindi fondamentale gestire l’emotività e le forze in acqua. Al di là dell’aspetto tecnico, sabato saranno importanti motivazione e capacità di adattarsi ad ogni singola situazione, tenendo bene a mente la prima regola: ‘Non si molla mai. In partita non si molla mai’. So di avere a disposizione tredici giocatori che sono convinto daranno il massimo per dimostrare tutto il proprio valore.
IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DAMIANI
Finalmente si torna a giocare sul serio, Sabato inizia il campionato Nazionale e subito una partita di cartello contro la temibile Vis Nova Roma che giocherà’ in casa nella piscina di Monterotondo. Sara’ una stagione complessa a causa della pandemia dove la differenza sarà’ dettata dalla testa e dal rispetto delle norme anticovid, mascherine, distanziamenti ecc. Il regolamento prevede i tamponi 72 ore prima di ogni partita, si giocherà’ a porte chiuse senza pubblico, una pallanuoto diversa ma, con la stessa motivazione e voglia di tornare in piscina. Per quanto ci riguarda il nostro obiettivo sono i play-off e, la squadra che abbiamo allestito ha le caratteristiche per raggiungere l’obiettivo fissato.