Home Politica Esulta lo sport di Nettuno, Palazzetto, Borghese e Masin saranno rimessi a...

Esulta lo sport di Nettuno, Palazzetto, Borghese e Masin saranno rimessi a nuovo

Il Comune di Nettuno ha ottenuto un mutuo, a tasso zero e restituibile in venti anni, pari a 2.570.618,00 € per la ristrutturazione e messa in sicurezza

756
Lo stadio Masin nel degrado
Il Sindaco Alessandro Coppola

Il Comune di Nettuno ha ottenuto un mutuo, a tasso zero e restituibile in venti anni, pari a 2.570.618,00 € per la ristrutturazione e messa in sicurezza dei tre maggiori impianti sportivi del territorio: lo Stadio di Baseball “Steno Borghese” (1.023.120,00 €), lo Stadio di Calcio “Celestino Masin” (1.017.000,00 €) e il Palazzetto dello Sport (530.498,00 €) nell’ambito del protocollo di intesa Istituto Credito Sportivo – Anci denominato “Sport Missione Comune 2020”.
“Lo sport è uno dei motori principali di ogni società e non fa eccezione quella nettunese – dichiara il Sindaco Alessandro Coppola – dopo anni di incuria e abbandono interveniamo in maniera significativa sui nostri tre impianti sportivi principali della nostra città. Il nostro obiettivo è riaprire il prima possibile lo stadio di Calcio “Celestino Masin” chiuso dal luglio 2017 e permettere ai ragazzi di Nettuno di tornare a praticare l’attività sportiva in quello che è il cuore pulsante del calcio e dell’atletica nel nostro territorio e che per troppo tempo è rimasto con i cancelli chiusi. L’altro obiettivo è ammodernare lo Stadio Steno Borghese e il Palazzetto dello Sport e renderli pronti ad ospitare eventi sportivi di spessore nazionale e anche internazionale”.

Alessandro Mauro

“Finalmente a Nettuno riparte lo Sport – dichiara il Vicesindaco con delega a Sport e Patrimonio Alessandro Mauro – è una vergogna che il Celestino Masin sia rimasto chiuso per oltre tre anni. Una chiusura che ha impedito a centinaia di ragazzi di praticare atletica nella propria città costringendoli a emigrare in comuni vicini o ad allenarsi in condizioni estreme e di emergenza. Una condizione critica a cui, con questi lavori, porremo fine riaprendo al più presto le porte del Masin sia al calcio locale che, appunto, all’atletica che potrà praticare la propria attività grazie ad una pista totalmente nuova. Il progetto del Masin prevede anche la ristrutturazione completa degli spalti e degli spogliatoi, interventi che le associazioni sportive chiedevano da anni. Un grido disperato che è rimasto a lungo inascoltato e che troverà finalmente una risposta concreta. In contemporanea interverremo – prosegue il Vicesindaco Alessandro Mauro – anche presso lo Stadio Steno Borghese con interventi di ammodernamento e ristrutturazione con l’obiettivo di regalare allo sport simbolo della nostra città una struttura degna di questo nome e la giusta casa per la nostra squadra di baseball che da quest’anno è tornata ad avere una società unica e solida. Inderogabili, poi, anche gli interventi di effettuare presso il Palazzetto dello Sport nel quale verrà rimesso a posto l’impianto elettrico e gli infissi. Opere di fondamentale importanza, sia sotto l’aspetto sociale perché permetterà ai ragazzi del territorio di praticare sport e in impianti ristrutturati e all’avanguardia, sia a livello agonistico dove potranno essere ospitati eventi di rilevanza nazionale e internazionale. Ringrazio sentitamente gli uffici comunali – conclude il ViceSindaco – per il lavoro svolto che ha permesso l’ottenimento di questo importante finanziamento, i consiglieri di maggioranza per l’inserimento di queste opere nel piano triennale e i dirigenti dell’Area Patrimonio e dell’Area Economico Finanziaria che hanno lavorato di concerto e senza i quali non avremmo raggiunto questo risultato che era uno dei principali obiettivi che come Amministrazione ci eravamo preposti all’inizio del nostro mandato. L’augurio per tutti è che il 2021 sia l’anno dello sport, dopo le tante difficoltà vissute dal settore nel 2020”.