Home Cultura e Spettacolo Cesare e Nerone: Storia e Leggenda, speciale su Focus sui due imperatori

Cesare e Nerone: Storia e Leggenda, speciale su Focus sui due imperatori

Questa sera, lunedì 14 dicembre su Focus, canale 35 del digitale terrestre andrà in onda una programma di divulgazione originale dedicato a “Cesare e Neron

579

Questa sera, lunedì 14 dicembre su Focus, canale 35 del digitale terrestre andrà in onda una programma di divulgazione originale dedicato a “Cesare e Nerone: Tra Storia e Leggenda“. La prima puntata andrà in onda lunedì alle 21 su Focus, la seconda andrà in onda domani, martedì sempre alle 21. Su Cesare e Nerone a quanto pare molte informazioni arrivate fino ai giorni nostri su Giulio Cesare e Nerone, però, sono state viziate da interpretazioni malevole, giudizi e vere e proprie fake news generate e tramandate dagli storici. In molti casi politicamente ostili alle cause dei due personaggi. Su Nerone in particolare Focus ci spiega che contrariamente al luogo comune, alimentato da tanto cinema Nerone ebbe tratti moderni e si adoperò per il bene del popolo romano. Nerone è stato un ottimo architetto e urbanista. Il suo amore per il popolo non si esplicava solo nelle trasgressioni notturne, quando andava in incognito a far bisboccia nella Suburra. Ma anche attraverso leggi «democratiche», con cui sforbiciò i privilegi dei membri del Senato. La follia omicida di cui lo si accusa è un’esagerazione. Matricidio e condanne a morte di parenti che potevano fare ombra era pratiche molto diffuse tra gli imperatori romani ricordati per altro. L’incendio di Roma fu quasi certamente dovuto ad un incidente, oltre che all’urbanistica confusa e all’ampio utilizzo del legno e di altri materiali incendiabili nelle dimore popolari. Nerone non solo non ne fu il colpevole, ma si prodigò per contenerlo. E per dare assistenza agli sfollati e un nuovo piano urbanistico alla città. Certamente, dopo l’incendio, trovò nei cristiani un comodo capro espiatorio. Ma anche quella era una pratica comune agli imperatori. Ingiusta e crudele, solo se letta attraverso le lenti di una morale nata solo a posteriori.