Home Politica Dal primo gennaio è possibile chiedere il Bonus Luce, gas e acqua...

Dal primo gennaio è possibile chiedere il Bonus Luce, gas e acqua ecco come

A Partire dal 1° GENNAIO 2021 i Bonus Luce Gas e Acqua, che fino ad oggi andavano richiesti su appositi moduli al proprio Comune di Residenza

1017
Il consigliere Roberto Alicandri

BONUS LUCE, GAS e ACQUA
A Partire dal 1° GENNAIO 2021 i Bonus Luce Gas e Acqua, che fino ad oggi andavano richiesti su appositi moduli al proprio Comune di Residenza, verranno applicati AUTOMATICAMENTE agli aventi diritto. NON SARA’ PIU’ NECESSARIO quindi presentare l’apposita domanda con rinnovo Annuale.
A decorrere da tale data basterà infatti avere un Isee in corso di validità che rispetti i requisiti previsti (che vedremo in seguito), e un’utenza intestata, e l’ente di riferimento applicherà automaticamente il Bonus Previsto.
I REQUISITI
Il Bonus può essere richiesto anche dai percettori di REDDITO di CITTADINANZA.
Per poter usufruire dei Bonus Luce Gas e Acqua, oltre ovviamente ad una utenza intestata ad un componente del nucleo familiare, bisogna avere un Isee in corso di Validità che rispetti i seguenti requisiti.
ISEE MASSIMO € 8.265
ISEE MASSIMO € 20.000 in caso di nuclei familiari con ALMENO 4 FIGLI
IMPORTI DEL BONUS
Gli Importi del Bonus Luce Gas e Acqua variano in base alla composizione del nucleo familiare ma, in termini generici, possono essere riassunti così:
BONUS LUCE
125 euro per i nuclei con uno o due componenti;
148 euro per i nuclei composti da tre o quattro componenti;
173 euro per i nuclei con più di quattro componenti.
BONUS GAS
Riduzione media del 15% dell’importo annuale, variabile in base alla zona Climatica di Residenza
BONUS ACQUA
Permette di risparmiare circa 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri per abitante al giorno
Per ulteriori informazioni sui bonus e per l’elaborazione del Modello ISEE NECESSARIO per poterne usufruire, consiglio di recarsi presso il proprio CAF di fiducia.

Roberto Alicandri