Home Politica Conte annuncia ristori direttamente sul conto corrente per i settori più colpiti

Conte annuncia ristori direttamente sul conto corrente per i settori più colpiti

Misure di ristoro per le attività più penalizzate dalle restrizioni contenute nel nuovo Dpcm firmato la notte scorsa dal Governo. Lo ha annunciato in diretta

231
Giuseppe Conte diretta conferenza stampa

Misure di ristoro per le attività più penalizzate dalle restrizioni contenute nel nuovo Dpcm firmato la notte scorsa dal Governo. Lo ha annunciato in diretta il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha illustrato le nuove regole in vigore da domani, 26 ottobre, su tutto il territorio nazionale. La chiusura alle ore 18 colpisce in particolare il settore del commercio e della ristorazione (bar, ristoranti, etc.) mentre è stata confermata la sospensione delle attività di palestre e piscine, come di cinema e teatri.
“Mi rendo conto dei nuovi sacrifici che stiamo chiedendo soprattutto ad alcune categorie», ha detto Conte, che ha annunciato: “Sono già pronti gli indennizzi a favore di tutti coloro che verranno penalizzati da queste nuove norme”. I ristori, ha spiegato il premier, arriveranno direttamente sui conti correnti degli interessati con un bonifico bancario attraverso l’Agenzia delle Entrate. Il presidente del Consiglio ha poi enumerato le misure previste: “Nuovi contributi a fondo perduto e credito d’imposta per gli affitti commerciali per i mesi di ottobre e novembre. Verrà cancellata la seconda rata Imu dovuta entro il 16 dicembre; verrà confermata la cassa integrazione; sarà offerta nuova indennità mensile una tantum per gli stagionali del turismo, spettacolo, lavori intermittenti dello sport. Offriremo inoltre una ulteriore mensilità del Reddito di Emergenza e misure di sostegno in favore della filiera agroalimentare”.