Home Politica Il Dirigente comunale di Anzio Santaniello sostiene la “Buona destra”

Il Dirigente comunale di Anzio Santaniello sostiene la “Buona destra”

Di norma una dichiarazione di appartenenza politica è un fatto personale che non finisce sui giornali, lo è di meno quando a pubblicare la propria foto con un simbolo

435

Di norma una dichiarazione di appartenenza politica è un fatto personale che non finisce sui giornali, lo è di meno quando a pubblicare la propria foto con un simbolo politico ‘nuovo’ su un social a cui tutti hanno accesso è un Dirigente del comune di Anzio ed il logo sembra essere in antitesi alla maggioranza al momento alla guida della città. A farci notare la foto della Dirigente Angela Santaniello, con il simbolo della “Buona destra” sono stati davvero in molti e la prima domanda d’obbligo, di fronte ad una smaccata dichiarazione di simpatica, è stato cercare di capire a chi appartenesse il simbolo davvero poco noto.
La ricerca è stata semplice. La Buona destra è una formazione politica che nasce a Viterbo, fa riferimento a Filippo Rossi, per presentare una destra in antitesi a quella di Salvini e della Meloni. Persone che “aborrono gli estremismi e che esprimono forte disagio per i modi e i contenuti a cui al giorno d’oggi è stata ridotta la politica”.
Persone che vogliono “spiegare che esiste una politica altra, una destra altra, capace di assumersi la responsabilità di governare i processi, complicati, in questa fase storica del nostro Paese e dell’Europa. Basta con le piazzate, con i fenomeni da baraccone, con le fake news, con lo stigmatizzare la diversità: specie nel momento della ricostruzione post Covid-19, col Paese uscito malconcio dall’emergenza, alla politica servono realismo e competenze, pensiero critico, capacità di programmare il futuro senza pensare solo al consenso, di pancia, del presente”.
Resta invece il dubbio, nei molti che ci hanno segnalato la ‘discesa in campo’, sia da destra che dall’opposizione, sull’opportunità di questa scelta.