Home Cultura e Spettacolo Il Premio Luciano Mingiacchi assegnato al Professor Clemente Marigliani

Il Premio Luciano Mingiacchi assegnato al Professor Clemente Marigliani

“Dopo il rinvio dovuto all’emergenza maltempo della scorsa settimana, la cerimonia di consegna del Premio culturale “Luciano Mingiacchi”, ideato dall’Associazione

384

“Dopo il rinvio dovuto all’emergenza maltempo della scorsa settimana, la cerimonia di consegna del Premio culturale “Luciano Mingiacchi”, ideato dall’Associazione culturale “00042” ha avuto finalmente luogo nel pomeriggio di sabato 3 ottobre presso la sala consiliare della Residenza Municipale di Anzio, Villa Corsini-Sarsina.
Questo evento , che è stato l’atto conclusivo della rassegna artistico-culturale denominata “Shingle22JOVERTIME”, ha visto come protagonista e vincitore del Premio, il professor Clemente Marigliani, figura di rilievo nel panorama della ricerca storiografica sulla città neroniana, già collaboratore dei Musei Vaticani e di vari istituti culturali Usa, nonché autore di una pregiatissima “Storia di Anzio”.
A consegnare per conto dell’Associazione 00042 il premio al professor Marigliani stato il primo cittadino di Anzio, Candido De Angelis che nel suo discorso di elogio verso il vincitore del Premio Mingiacchi ha detto:”Clemente Marigliani è un uomo di cultura che ha ricevuto apprezzamenti a livello internazionale e ha dovuto sopportare invece qui sul territorio a volte l’applicazione pratica dell’antico adagio latino “nemo propheta in Patria”, ma questo non lo ha mai fatto desistere dal continuare il suo lavoro per la crescita di Anzio. E’ per me un piacere poter consegnare un premio che porta il nome di Luciano Mingiacchi, un uomo delle istituzioni con cui a volte potevo non essere d’accordo ma che era franco, serio e sempre pronto a mettersi al servizio della gente”. A portare i saluti per conto dell’Associazione 00042 sono stati il portavoce Stefano Chiappini e il direttore artistico della Associazione stessa Andrea Mingiacchi, figlio del compianto Luciano Mingiacchi, ex sindaco di Anzio e direttore dell’ASLRM6, a cui il premio è dedicato.
In particolare Andrea Mingiacchi nel suo discorso ha voluto evidenziare il profondo amore che il padre aveva per la città di Anzio:”la scelta che un anno fa i miei amici dell’associazione hanno compiuto nel creare questo premio e intitolarlo a mio padre mi vide profondamente convinto perché so quanto amava questa città e quanto amava tutto ciò che poteva servire a valorizzarla da un punto di vista culturale. Mio padre conosceva Clemente Marigliani e lo ha sempre supportato moralmente nel suo lavoro di ricerca storica e avrebbe sicuramente apprezzato la scelta che oggi abbiamo attuato”.
Il vincitore del Premio , il professor Clemente Marigliani nel suo discorso di ringraziamento ha voluto sottolineare quanto sia stato importante nel suo lavoro di ricostruzione del patrimonio storiografico della città lavorare sulle fonti: “Sono grato per questo premio, ho voluto semplicemente in questi anni dare un mio contributo alla definizione della storia di questa città cercando di fare si che ogni mio lavoro fosse supportato da una documentazione credibile. Non ho la presunzione di dire di avere fatto un lavoro che esaurisce la ricerca sulla storia di Anzio. Spero di avere contribuito a creare stimoli per chi vorrà continuare su questo filone”. La cerimonia è terminata con un “arrivederci” al 2021 per la prossima edizione della Biennale d’Arte della 00042.