Home Politica Lite in piazza, il Sindaco: “Questioni personali, nessuno strumentalizzi”

Lite in piazza, il Sindaco: “Questioni personali, nessuno strumentalizzi”

"Non intendo entrare nel merito del diverbio legato a motivazioni personali che si è verificato in piazza a Nettuno e che ha visto coinvolto un assessore

800
Il Comune di Nettuno
“Non intendo entrare nel merito del diverbio legato a motivazioni personali che si è verificato in piazza a Nettuno e che ha visto coinvolto un assessore della giunta di cui sono alla guida. Quello che è necessario dire è che in nessun caso è ammissibile passare dal confronto anche duro ai fatti. Per questo sto maturando decisioni difficili ma necessarie per restituire la necessaria serenità al confronto politico. Auspico il senso di responsabilità anche da parte dell’opposizione che ha l’obbligo morale di non strumentalizzare una questione personale in danno dell’immagine di una città intera. Questa maggioranza ed io personalmente con tutti i nostri limiti e difetti siamo al lavoro ogni giorno per il bene della città e nessuna illazione può cambiare questo fatto”. Con queste brevi righe il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola dice la sua sulla notizia della discussione avvenuta in piazza a Nettuno nei giorni scorsi.