Home Politica Il consigliere Russo (M5s): “Rifiuti, poche novità con il nuovo bando”

Il consigliere Russo (M5s): “Rifiuti, poche novità con il nuovo bando”

196
Mariateresa Russo
Il consigliere comunale del Movimento 5 stelle di Anzio Mariateresa Russo dice la sua sulla commissione Ambiente e sul nuovo Capitolato del bando rifiuti.
“Lo scorso martedì si è tenuta Commissione ambiente dopo 5 mesi.
Presente il Dirigente Dell’Accio ha esposto a grandi linee quali saranno le novità del prossimo capitolato. Non è stata fornita documentazione scritta quindi riporto qui di seguito quanto ho appuntato:
1) Non verrà esteso ad Anzio centro il porta a porta ma ci sarà un nuovo sistema di isole ecologiche con conferimento di materiali a seconda della raccolta differenziata. 4 isole in inverno, 6 in estate. Gli orari saranno prestabiliti per permettere la sanificazione.
2) nel porta a porta sarà previsto un solo giorno di conferimento della plastica e sarà introdotto un giorno per gli sfalci
3) Le chiamate a domicilio per gli operatori dovranno venire evase entro 7 giorni e sarà attivo un sistema di geolocalizzazione per seguire gli spostamenti effettivi degli operatori
4) implementazione degli operatori dei centri Usa e Getta con sistema digitale di registrazione
5) Lo spazzamento stradale non verrà modificato o implementato tranne che (per mia richiesta) verranno aggiunte le strade dove si affacciano le scuole come strade dove sia prevista in maniera costante la pulizia
6) Si penserà anche alle utenze del fine settimana e alle seconde case ma non ho compreso bene come (colpa mia)
7) Nessuna novità in vista nemmeno per i balneari e i lidi. Ma si darà alla ditta aggiudicataria la possibilità di proporre soluzioni che siano confacenti alla conformazione delle nostre spiagge per la raccolta. Ora, non ho potuto dire molto senza un documento scritto da studiare, o riunioni antecedenti alla bozza… Molti aspetti del capitolato non sono stati affrontati, ma è chiaro che questa maggioranza voglia assumersi in pieno tutta la responsabilità di quelli che saranno i prossimi 5 anni di raccolta rifiuti nel nostro Comune dopo il fallimento dei precedenti 5.
Io, inutile dire, avrei affrontato la cosa in maniera diversa. Avrei preferito un confronto con le realtà cittadine tutte… e commissioni pubbliche o in streaming (dato il covid). Spiegando con chiarezza anche i conti e i costi. Ma io sono opposizione. Ho ascoltato. Ho fatto qualche proposta… per quanto in maniera aleatoria e solo una mi è stata accettata.
Ci hanno messo a conoscenza in commissione di qualcosa già deciso e delineato. Quindi più di questo per l’opposizione non è dato fare.
In questo momento si sta svolgendo un’altra commissione sempre sullo stesso tema col resto dell’opposizione alla quale non posso partecipare per motivi di salute.
Se dovessero esserci nuovi particolari vi aggiornerò”.