Home Cronaca Anziobiowaste: “In corso lavori di manutenzione, non produciamo cattivi odori”

Anziobiowaste: “In corso lavori di manutenzione, non produciamo cattivi odori”

Nei giorni scorsi è stata diffusa la notizia di un'interruzione del conferimento dei rifiuti alla Biogas di via della Spadellata ad Anzio. Il Comune di Anzio

247
L'impianto Biogas di Anzio

Nei giorni scorsi è stata diffusa la notizia di un’interruzione del conferimento dei rifiuti alla Biogas di via della Spadellata ad Anzio. Il Comune di Anzio in realtà non ha mai smesso di conferire e lo smaltimento dei rifiuti del comune che ospita l’impianto è stato garantito, il Comune di Nettuno invece, tramite Tekneko responsabile del conferimento, ha ricevuto dalla Biogas una comunicazione di interruzione servizio per sette giorni causa manutenzione. Abbiamo quindi cercato di fare chiarezza sulla situazione per capire se si trattava di un guasto o di altro, ed abbiamo contattato i dirigenti di Asja Ambiente, titolare e gestore dell’impianto, che ci ha annunciato una comunicazione ufficiale sulla situazione che dis seguito riportiamo.
“A seguito degli articoli delle scorse settimane relativi a presunte emissioni odorigene provenienti dall’impianto di trattamento della frazione organica dei rifiuti di Anzio – si legge in una nota stampa – la società Anziobiowaste chiarisce quanto segue: L’impianto, che utilizza una moderna e avanzata tecnologia, tratta rifiuto organico all’interno di strutture mantenute costantemente in depressione dalle quali pertanto non è possibile vi siano emissioni odorigene. Peraltro, l’assenza di odori intorno all’impianto è stata di recente constatata, con diversi sopralluoghi, non solo dalle Autorità di controllo, ma anche da comitati e delegazioni di cittadini e rappresentanti istituzionali (consiglieri regionali e consiglieri comunali). Si precisa inoltre che in questi giorni è in corso una attività di manutenzione straordinaria resa necessaria a seguito del significativo volume di conferimenti ricevuti nel periodo estivo. Tale attività di manutenzione ha temporaneamente limitato la capacità di trattamento dell’impianto che comunque già dalla giornata odierna è in aumento. Anziobiowaste ribadisce la propria disponibilità ad ogni dialogo e confronto con chi nel territorio, istituzioni e cittadini, voglia conoscere l’impianto, esempio virtuoso di economia circolare”.