Home Politica Ad Anzio è tutto pronto: il 24 settembre riaprono le scuole...

Ad Anzio è tutto pronto: il 24 settembre riaprono le scuole in sicurezza

"Il nuovo anno scolastico inizierà in  un contesto in cui la parola d’ordine sarà sicurezza, ed è su questo fronte che l’Amministrazione comunale di Anzio

248
Candido De Angelis
L’assessore Di Fraia

“Il nuovo anno scolastico inizierà in  un contesto in cui la parola d’ordine sarà sicurezza, ed è su questo fronte che l’Amministrazione comunale di Anzio ha lavorato, con grande impegno e con la positiva collaborazione delle dirigenti scolastiche di tutti gli Istituti del territorio, al fine di garantire spazi idonei, arredi, trasporti, refezione e tutto quanto altro necessario, in ottemperanza delle prescrizioni di contenimento del contagio da Covid-19. Tra poche ore saremo di fronte ad una vera ripartenza e voi, alunni, studenti, docenti, insieme ai dirigenti ed a tutto il personale che lavora nelle nostre scuole, ne sarete i pionieri!”.
Lo hanno scritto il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis e l’Assessore alle politiche della scuola, Gabriella Di Fraia, nella lettera aperta alle scuole del territorio, in  occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, previsto per giovedì 24 settembre.
“In questi giorni, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi – dice l’Assessore Di Fraia – l’Amministrazione ha espletato un grande lavoro, finalizzato a mettere in campo ogni azione utile per la ripresa in sicurezza dell’attività didattica in classe. Attraverso un protocollo d’intesa abbiamo assegnato, ad ogni Istituto Comprensivo, un fondo di 40.000 euro per la manutenzione ordinaria, che si aggiungono ai 7.000 euro destinati alle segreterie didattiche, per interenti di manutenzione ordinaria, per la digitalizzazione e per eventuali provvedimenti utili alla prevenzione del covid. Inoltre abbiamo avuto rassicurazioni che, entro il mese di ottobre, saranno disponibili anche i 1.204 banchi monoposto, le 763 sedie ed i 75 armadi, acquistati dal nostro Comune per la copertura del fabbisogno emerso nei tavoli di lavoro con i Dirigenti Scolastici. Nel frattempo – prosegue l’Assessore – abbiamo ottemperato alle richieste degli Istituti Comprensivi, per la ripartenza in sicurezza, con l’adeguamento degli ambienti, con lo smaltimento delle vecchie attrezzature scolastiche e con interventi di sistemazione effettuati in numerosi plessi”.
L’Amministrazione della Città di Anzio, guidata dal Sindaco De Angelis, in queste ore, ultimate le operazioni di voto nei vari seggi, sta completando la capillare sanificazione in tutti i plessi scolastici del territorio e sta predisponendo le azioni necessarie per l’avvio dei servizi dello scuolabus, con i mezzi che saranno sanificati quotidianamente e della refezione scolastica, con il tempo pieno programmato a partire da lunedì 5 ottobre. Il personale degli autisti e delle assistenti, impegnato nei servizi di trasporto, a tutela della salute della popolazione scolastica, ha effettuato i test sanitari anti-covid.
“Per gli alunni fino a 6 anni, non essendoci obbligo di mascherina – prosegue l’Assessore Di Fraia – abbiamo pianificato il trasporto scolastico esclusivo; mentre per quelli più grandi, che dovranno indossare la mascherina, saranno rispettate scrupolosamente le prescrizioni nazionali. In diverse scuole sono arrivate le prime forniture di banchi monoposto, ordinate tempestivamente dai Dirigenti, per l’allestimento in sicurezza delle aule. Le mascherine, messe a disposizione dallo Stato, sono disponibili nei vari plessi”.
Il servizio di assistenza educativa per gli studenti con disabilità, così come il trasporto dedicato, sarà assicurato fin dal primo giorno di scuola, nel rispetto delle normative sanitarie, con tutti i presidi sanitari previsti. Nei prossimi giorni, l’Amministrazione sarà in quotidiano contatto con i dirigenti scolastici, in modo da monitorare congiuntamente l’andamento dei servizi ed eventualmente integrarli o adottarne dei nuovi, secondo le esigenze che potranno manifestarsi.