Home Cronaca Gesto folle ad Anzio, distrugge la volante della Polizia: denunciato

Gesto folle ad Anzio, distrugge la volante della Polizia: denunciato

Un imprenditore di Anzio di circa 60 anni di nei giorni scorsi è stato denunciato dagli agenti della Polizia del Commissariato di Anzio con l'accusa

2146
Il commissariato di polizia di Anzio

Un imprenditore di Anzio di circa 60 anni di nei giorni scorsi è stato denunciato dagli agenti della Polizia del Commissariato di Anzio con l’accusa di danneggiamento aggravato di beni dello Stato. L’uomo ha compiuto l’assurdo gesto a seguito di una catena di eventi. Prima ha denunciato la presenza di spacciatori vicino la sua abitazione. Quando la volante si è recata sul posto non c’era più nessuno e l’imprenditore vista la polizia, li ha aggrediti verbalmente. “Li dovete cercare” ha urlato, poi una serie di insulti agli agenti in servizio. Un comportamento inaccettabile, a seguito del quale la polizia lo ha identificato e denunciato per oltraggio. Due giorni dopo l’uomo con la sua auto è entrato nel parcheggio del commissariato ed ha distrutto una volante speronandola, quindi si è dato alla fuga e si è reso irreperibile per tre giorni. L’uomo, alla fine, è stato rintracciato e denunciato anche per il secondo gravissimo reato. Ora dovrà ripagare i danni dell’auto distrutta e andare incontro al processo. Resta incredibile l’atteggiamento nei confronti della polizia di stato impegnata tutti i giorni sul nostro territorio contro i criminali e nel fronteggiare un tessuto sociale sempre più degradato.