Home Cronaca Sorpreso dai carabinieri mentre prende a calci la moglie: arrestato a Nettuno

Sorpreso dai carabinieri mentre prende a calci la moglie: arrestato a Nettuno

894
I Carabinieri

C’è ancora una storia di maltrattamenti in famiglia a Nettuno. Ad essere arrestato dai carabinieri un cittadino pakistano di 21 anni fermato prende stava prendendo a calci la moglie. I carabinieri della Compagnia di Anzio, coordinati dal capitano Giulio Pisani, hanno arrestato un cittadino pakistano del ’99. L’uomo, padre di due bambini molto piccoli, è stato colto in flagranza di reato. A chiamare i soccorsi sono stati i vicini di casa della coppia, insospettiti dalle urla che provenivano dall’appartamento dei due. I militari, sentendo le urla si sono portati sul retro dell’edificio dove hanno visto la donna a terra, dolorante e ferita, che veniva presa ripetutamente a calci dal compagno.
A quel punto, i militari sono intervenuti e hanno bloccato l’uomo, accompagnandolo prima in caserma e poi in carcere. La donna è stata soccorsa dal personale sanitario e portata al Pronto soccorso degli ospedali “Riuniti” di Anzio e Nettuno, dove le è stata prescritta una prognosi di quindici giorni, salvo complicazioni. Nonostante non ci siano denunce non era la prima volta che l’uomo aggrediva la moglie. Le indagini proseguono.