Home Cronaca Grotte preda dei soliti vandali, tutti cacciati e multati dalla sorveglianza

Grotte preda dei soliti vandali, tutti cacciati e multati dalla sorveglianza

1304

Le Grotte di Nerone ad Anzio tornano ad essere preda dei soliti vandali, che si accampano con gli ombrelloni tra i ruderi, lasciano giocare i bambini in situazioni di chiaro pericolo, arrivano a posizionare gli ombrelloni tra gli scogli. La sorveglianza della zona, ma anche la presenza di cittadini civili che si fanno sentire e discutono con gli incivili, fanno si che questi episodi, durino poco. Resta il comportamento assurdo di molti che nonostante l’interdizione degli spazi ad opera della polizia locale, nonostante la presenza di cartelli e divisori di plastica, fanno finta di nulla e si posizionano negli spazi vietati. Dopo poco dal posizionamento tutte le persone sono state allontanate dalla vigilanza privata chiamata dai residenti che mal sopportano i comportamenti incivili di alcuni.