Home Politica Bandiera verde, il Comune di Anzio premiato per le spiagge a misura...

Bandiera verde, il Comune di Anzio premiato per le spiagge a misura di bambino

106

Ad Alba Adriatica consegnate le Bandiere Verdi 2020, per le spiagge a misura di bambino. La Città di Anzio, ancora una volta è protagonista del litorale romano. L’Assessore Velia Fontana presente alla cerimonia ufficiale: “Riconoscimento anche di notevole valore sociale: Anzio meta turistica ideale per le famiglie”.
Per il quinto anno consecutivo la Città di Anzio, unica località del litorale romano, è Bandiera Verde per le spiagge a misura di famiglia e di bambino. A ritirare l’importante riconoscimento, conferito sabato mattina, 27 giugno, dal Comitato Tecnico Scientifico dei Pediatri Italiani, presieduto dal professor Italo Farnetani, nell’ambito della cerimonia ufficiale di Alba Adriatica, l’Assessore alle politiche sociali, Velia Fontana, delegata dal Sindaco di Anzio Candido De Angelis.
All’evento di Alba Adriatica, che si è svolto in totale sicurezza, presso il parco pubblico cittadino sul Lungomare Marconi, sono intervenuti diversi Primari di Pediatria, di Ospedali italiani ed europei, insieme a numerosi Sindaci ed Assessori, provenienti da tutta Italia.
La Bandiera Verde e la Bandiera Blu 2020, ottenuta lo scorso maggio, confermano i riconoscimenti del 2019 conquistati dall’Amministrazione De Angelis.
“E’ stato un grande onore – afferma l’Assessore Velia Fontana – rappresentare la Città di Anzio in un evento nazionale di grande rilevanza, a conferma degli importanti obiettivi raggiunti dall’Amministrazione. La Bandiera Verde, oltre che una certificazione ambientale e turistica, riveste anche un notevole significato sociale con la nostra Anzio che si conferma meta turistica ideale in Italia per le famiglie con bambini”. La Bandiera Verde viene assegnata, ogni anno, alle spiagge a misura di bambino, secondo i parametri dell’acqua pulita, dei fondali bassi, della presenza dei giochi, di aree a disposizione dei bambini, di locali, gelaterie e ristoranti nelle vicinanze delle spiagge.
Soddisfazione, per la conquista dell’ambito vessillo, è stata espressa anche dall’Assessore alle politiche ambientali Giuseppe Ranucci, impegnato sul territorio per l’incremento della raccolta differenziata e per la cura di tutte le aree verdi cittadine.