Home Politica Rizzo e Carandente: “I Senatori 5 stelle usati da Mancini per fare...

Rizzo e Carandente: “I Senatori 5 stelle usati da Mancini per fare dispetti”

202

“Noi continuiamo a lavorare a testa basta per la nostra città insieme ai nostri consiglieri regionali e parlamentari senza usarli come bigliettino da visita per fare dispetto a qualcuno”. Con queste parole i consiglieri comunali del Movimento 5 stelle di Nettuno Mauro Rizzo e Luigi Carandente bollano l’iniziativa del consigliere comunale dei opposizione Daniele Mancini, che ha coinvolto alcuni Senatori grillini per un’interrogazione parlamentare sul bando al Cimitero. Mancini, che si è candidato con una lista civica alle elezioni comunali di Nettuno, è da tempo in contrapposizione con il Movimento 5 stelle e in aperta polemica con i consiglieri eletti a Nettuno, duramente criticati anche ieri in una nota stampa dai toni pesantissimi. “A Nettuno – scrive Mancini – la lista del Movimento è servita solo per farsi eleggere grazie a 2000 voti d’opinione espressi con la croce sul simbolo. Poi il nulla assoluto, anzi peggio del nulla: un silenzio complice sulla mala gestione del centro destra”. Oggi la replica altrettanto dura.