Home Politica Il Comune di Nettuno delibera il recupero dei loculi abbandonati al Cimitero

Il Comune di Nettuno delibera il recupero dei loculi abbandonati al Cimitero

503
Il cimitero comunale di Nettuno
La giunta comunale di Nettuno guidata dal Sindaco Alessandro Coppola ha deliberato il recupero di loculi in stato di abbandono presso il cimitero comunale e risalenti a prima del 1976. Dalle verifiche effettuate sui registri comunali cimiteriali e a mezzo dei sopralluoghi, risulta che nel cimitero comunale dal gruppo n. 1 al gruppo n. 6 vi siano numerosi loculi con salme tumulate da oltre 50 anni, molte delle quali in stato di abbandono, idonee per le “sepolture del giorno”. “L’intenzione – spiega il Sindaco Alessandro Coppola – è quella di assicurare la disponibilità di nuovi posti salma mediante l’operazione di recupero loculi, attraverso la revoca per pubblica utilità prevista dalla normativa vigente”.
Le spese relative alla stipulazione del contratto di concessione di cui ai punti 1 e 2 dell’art. 48 comma 4 del Regolamento comunale di Polizia Mortuaria, sono interamente a carico dell’Amministrazione Comunale, così come l’eventuale fornitura di cassette-ossario o le spese eventualmente da sostenersi per la traslazione della salma. Nessun diritto di inumazione, apertura e muratura loculi e cellette è dovuto in questo caso. L’Amministrazione Comunale non fornirà lapidi (ove trattasi di sepoltura sprovvista), ornamenti, epigrafi che restano a carico totale del concessionario o degli aventi diritto.
Si invitano tutti i cittadini che hanno defunti deceduti tra il 1939 e il 1969 a contattare l’Ufficio Servizi Cimiteriali presso il Comune di Nettuno ai numeri 0698889254 oppure 0698889230 o via email all’indirizzo ufficio.servizicimiteriali@comune.nettuno.roma.it