Home Politica Fratelli d’Italia si divide: “Appello alla coalizione e solidarietà al Sindaco”

Fratelli d’Italia si divide: “Appello alla coalizione e solidarietà al Sindaco”

260

“Lettera aperta
In questi giorni si susseguono polemiche sterili tra i vari gruppi consiliari del comune di Anzio, che nulla hanno a che vedere con la contingenza e le problematiche attuali che stanno incontrando i cittadini e le categorie. Questa maggioranza deve continuare il buon lavoro intrapreso dal momento del suo insediamento: ascolto, confronto e scelte coraggiose per far ripartire l’economia locale. Fratelli d’Italia ha svolto insieme agli altri partiti di centrodestra un ruolo fondamentale e importante per conquistare il Governo della città, e perciò chiede agli alleati di poter ritrovare l’entusiasmo e la forza che ci hanno portato a vincere direttamente al primo turno la competizione elettorale del 2018. Per questo motivo rivolgiamo un accorato appello ai consiglieri di maggioranza per ritornare a quello spirito, che ci ha permesso di vincere le elezioni e che sicuramente ci aiuterà a superare questo momento difficile, che sta attraversando il nostro Paese, la nostra regione e i territori a seguito dell’emergenza covid. Noi siamo pronti, insieme al nostro Sindaco, ad accettare questa sfida. Ci auguriamo che altrettanto lo siano gli alleati e le altre forze politiche che insieme a noi governano il comune di Anzio”.

Queste le parole dei consiglieri comunali Federica De Angelis, Davide Gatti e l’assessore Velia Fontana, eletti in Fratelli d’Italia. Una lettera che certifica una spaccatura anche all’interno del partito della Meloni, di cui fa parte anche l’assessore Laura Nolfi, oggi revocata dal Sindaco De Angelis, di cui una componente evidentemente non ha condiviso il percorso delle ultime settimane, a partire dall’assenza in consiglio comunale.