Home Cronaca Pestaggio al Borgo medievale di Nettuno, un ragazzo finisce in Ospedale

Pestaggio al Borgo medievale di Nettuno, un ragazzo finisce in Ospedale

3802

E’ la mamma del giovane aggredito a raccontare sui social la terribile esperienza vissuta dal figlio ieri al Borgo di Nettuno, pestato e lasciato a terra da un altro ragazzo, di cui chiaramente conosce l’identità. La donna racconta del volto pesto del figlio, i punti sul viso, un occhio nero, una frattura.
Non una semplice lite ma un brutale pestaggio che, sarebbe anche continuato se non fossero intervenuti gli agenti del Commissariato di polizia di Anzio che stanno indagando sulla vicenda e i medici del Pronto soccorso che lo hanno portato d’urgenza in ospedale. E l’autore del pestaggio ora rischia davvero tanto.
Ecco la testimonianza della donna, che ha annunciato la denuncia per i responsabili di questa situazione.
“Essere svegliate alle 4 di mattina da un amico di tuo figlio, che ti avverte che Tommaso sta in ambulanza diretto al pronto soccorso locale, perché tre di loro volevano sfasciartelo al Borgo di Nettuno…Non ha prezzo. In tre di loro, un ko diretto nell’occhio, Tommaso finito a terra… e loro che volevano continuare. Ringrazio la persona che intervenendo su uno di loro, ha salvato la vita di mio figlio incosciente a terra.
Poi sono tornati, ma trovando ambulanza e polizia se ne sono andati….
In tre contro uno. A terra. Siete delle persone inutili. Se esiste un Dio, affido a lui le vostre Anime. Al mio avvocato il resto. Avere i complimenti del pronto soccorso per la estrema educazione di Tommaso, mi rende orgogliosa di aver cresciuto un uomo. E non una nullità. Mio figlio ha riportato una frattura maxillo facciale, punti in faccia, occhio ancora da valutare. Aggiungo che il ragazzo in questione, detto nel suo lessico quello che ha spaccato la faccia a Tommaso, è di Anzio Colonia”.