Home Politica Ultimatum di Fratelli d’Italia a De Angelis: Gli assessori non si toccano

Ultimatum di Fratelli d’Italia a De Angelis: Gli assessori non si toccano

369
Matteo Silani

“Il gruppo consiliare di fratelli d’Italia del Comune di Anzio esprime totale fiducia nell’operato degli assessori Laura Nolfi e Velia Fontana, impegnate concretamente, anche durante l’emergenza covid,nei delicati settori delle politiche scolastiche e sociali. Fratelli d’Italia, primo partito della coalizione all’interno del consiglio comunale, in caso di revoca di uno dei suoi rappresentanti in giunta, ne trarrà le ovvie conseguenze. Il gruppo consiliare di fratelli d’Italia ringrazia il Coordinatore onorevole Silvestroni e il presidente del partito Onorevole  Meloni Per la tangibile vicinanza in questo delicato momento politico in corso nella città di Anzio”. Questa nota stampa dai toni spiacevoli, politicamente parlando, firmata dal nuovo capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale Matteo Silani certifica i rapporti tesissimi in maggioranza. Non è un mistero per nessuno che il Sindaco Candido De Angelis sia ai ferri cortissimi con Laura Nolfi ma non sembra valida, per blindare un assessore, la strada degli ultimatum pubblici. È evidente ora che il clima in maggioranza non è sostenibile e che all’interno dello stesso partito non ci siano visioni comuni con l’ex capogruppo Davide Gatti lontano dalle posizioni dei consiglieri al pari del coordinatore cittadino Marco Tilli che proprio oggi aveva fatto presente che le crisi politiche si risolvono nelle sedi opportune e non sulla stampa.