Home Politica Un minuto di silenzio a Nettuno per Minchella e il pescatore scomparso

Un minuto di silenzio a Nettuno per Minchella e il pescatore scomparso

343

Inizia con le parole del Sindaco Alessandro Coppola il consiglio comunale a porte chiuse di Nettuno. Il primo cittadino ha voluto ricordare l’amico scomparso nei giorni scorsi Ugo Minchella, candidato a sindaco del centrodestra e consigliere comunale ma anche il pescatore scomparso ieri ad Anzio durante l’affondamento del peschereccio su cui era imbarcato e che era residente a Nettuno. “Minchella era una bravissima persona – ha detto il Primo cittadino – il suo ricordo resterà indelebile. Sono dispiaciutissimo per il pescatore di Nettuno deceduto ieri ad Anzio, sono cose che non dovrebbero mai accadere”. Quindi è stato annunciato un minuto di silenzio. Prima che si tributasse il ricordo di entrambi anche il consigliere Roberto Alicandri ha voluto spendere due parole per l’amico Minchella. “Da lui – ha detto – si dovrebbe imparare come si intende la politica, la sua ironia e veracità resteranno indimenticabili. Per quello che riguarda il pescatore deceduto voglio ricordarlo insieme alle troppe vittime sul lavoro che si registrano nel nostro Paese e per cui si deve fare di più”.
Dopo il minuto di silenzio e l’applauso a Ugo Minchella e Fathi Ben Salem i consiglieri comunali Tiziana Ginnetti e Simona Sanetti in due diversi interventi hanno fatto presente in qualità di avvocati la solidarietà ai colleghi che proprio questa mattina stanno manifestando sotto al Tribunale di Velletri e fatto presente l’importanza di riavviare al più presto la macchina della giustizia.