Home Cultura e Spettacolo Leggere ai tempi del Covid-19, incontro con l’Autore ad Anzio II

Leggere ai tempi del Covid-19, incontro con l’Autore ad Anzio II

105

Grande entusiasmo ieri, 4 giugno 2020, per l’Istituto Comprensivo “Anzio II”. Dopo mesi di grandi difficoltà legate agli effetti della pandemia che hanno coinvolto tutti gli studenti italiani a vivere la cosiddetta Dad, didattica a distanza, privati improvvisamente di tutti i contesti di socialità e di contatto tra parti e con l’ambiente scolastico, gli alunni delle classe terze hanno potuto assaporare nuovamente un momento di condivisione. In questo clima così particolare, di lenta ripresa e di cauto ottimismo, si inserisce l’”incontro con l’autore”, Antonio Ferrara, realizzato dall’Istituto con la collaborazione di DEMEA eventi culturali, sotto l’attenta supervisione del Professor Riviello, responsabile del progetto, e fortemente voluto dal D.S. A.M.Corso, da sempre vicinissima alle esigenze degli studenti e delle famiglie che vivono quotidianamente l’I.C. “Anzio II”. Il progetto ha avuto inizio nei mesi passati, ma l’improvvisa emergenza sanitaria sembrava aver compromesso la possibilità per gli studenti di poter terminare il loro percorso formativo di lettura e di approfondimento di diversi testi che sarebbe poi culminato in questo incontro diretto con l’autore il quale si sarebbe sottoposto alle domande degli alunni. Il libro oggetto di questo incontro è “Pusher”, edito da Einaudi ragazzi e vincitore del premio “Bancarellino”. Le tematiche del testo riguardano da vicino gli adolescenti: si tratta di un libro che affronta il tema della crescita di un ragazzino in una città come Napoli, bellissima, ma al contempo davvero difficile, soprattutto se si vuole vivere al di fuori di un contesto di illegalità. Gli studenti dell’I.C. sono rimasti coinvolti dal ritmo coinvolgente della narrazione e dai personaggi che, vivacissimi, hanno preso vita prima nelle pagine del libro e poi nella loro mente. Neanche la pandemia ha potuto fermare il loro entusiasmo e, quindi, nella modalità della videoconferenza già sperimentata nelle lezioni quotidiane, gli studenti hanno avuto il loro “incontro con l’autore”. Antonio Ferrara, sempre sensibilissimo al contatto con gli studenti, dopo un confronto serrato e stimolante durato circa due ore, ha lasciato loro una morale importantissima: “la letteratura, quando ti prende, ti vince”. Che davvero tale momento possa essere l’inizio di un nuovo percorso per questi  studenti, i quali si avviano a sostenere, a breve, una tipologia di esame sperimentale e un percorso di vita ancora più ricco di sorprese e di scoperte.

Il professor Marco Riviello