Home Politica Cincinnato ad Anzio nel degrado, immondizia e strade rotte: l’appello

Cincinnato ad Anzio nel degrado, immondizia e strade rotte: l’appello

279

E’ un residente della zona di Cincinnato ad Anzio a segnalare la situazione di totale degrado e ammaliamento della zona, sia da un punto di vista ambientale che per quello che riguarda la condizione delle strade. Mentre è una donna, residente in zona, a fare presente la situazione di inciviltà di molti che rende le vie della zona una discarica a cielo aperto, con el buste del verde e l’immondizia abbandonata ovunque. “Nonostante le tante segnalazioni e richieste di intervento in merito alla riqualificazione della località di Cincinnato mare ad Anzio – spiega il cittadino che contesta la situazione delle strade e che si è recato più volte in comune per fare presente la situazione, contattando gli uffici senza esito – ad oggi poco o nulla è stato fatto dal Comune. Pertanto chiedo cortesemente che venga pubblicato il documento in allegato, con il quale si intima il Sindaco di Anzio e l’assessorato ai lavori pubblici ad intervenire”. Di seguito il documento:

Al Sig. Sindaco del Comune di Anzio (RM)

All’ Assessore Lavori Pubblici del Comune di Anzio (RM)

 

 

Oggetto: Segnalazione strade (comunali) gravemente dissestate e prive di segnaletica in località Cincinnato mare, Anzio (RM).

 Il sottoscritto Perruccio Vincenzo abitante ad Anzio (RM) in via dei Lillà, località Cincinnato mare, con la presente segnala l’estremo pericolo creato dalle strade gravemente dissestate della località Cincinnato mare di Anzio: Via dei Lillà, via delle Begonie, via delle Azalee, via delle Orchidee, via delle Tamerici. Tale condizione mette in grave pericolo la circolazione soprattutto di chi utilizza le due ruote per i propri spostamenti, oltre che ovviamente l’incolumità di automobilisti e pedoni che di lì transitano. Per questo motivo invita i destinatari, nell’ambito delle precipue competenze e responsabilità, a porre in essere ogni provvedimento necessario a garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. [in alternativa] Per questo motivo invita i destinatari, nell’ambito delle precipue competenze e responsabilità, a porre in essere ogni provvedimento volto a ripristinare la sicurezza stradale, ricordando che, in caso di incidente con morti e/o feriti a causa di detta insidia, invierà istanza/denuncia alla Autorità Giudiziaria chiedendo di accertare l’esistenza obiettiva di pericolo o di insidie della strada, dovuti a condotta colposa omissiva o commissiva dell’ente proprietario e l’eventuale nesso di causalità tra tale condotta e danni subiti dagli utenti.

Luogo e data  Roma, 27/05/2020

 Firma ________Perruccio Vincenzo______________________