Home Cronaca Domenica senza paura del virus ad Anzio, folla ovunque multe e rabbia

Domenica senza paura del virus ad Anzio, folla ovunque multe e rabbia

7881
(foto Claudio Di Giovanni)

Una situazione incredibile quella che oggi ci è stata segnalata da tantissimi cittadini che si sono trovati a passeggiare ad Anzio e che ci hanno confermato le forze di polizia. Una domenica folle, di totale assenza di paura del coronavirus, con i cittadini ammassati nei ristoranti, in spiaggia, ovunque. Poche mascherine, solo poche le attività ligie al distanziamento di legge, tantissimi senza alcuna coscienza hanno messo tavoli e sedie ovunque e fatto sedere le persone vicinissime. Sulla situazione che si è verificata al Porto di Anzio, e non solo, ci sono stati forniti foto e video inequivocabili.
Dalle 15 in poi tanti controlli e anche qualche multa, tanta soprattutto la rabbia di molti cittadini attenti ad evitare contagi che temono un nuovo lockdown e che pensano di non farcela ad andare avanti se ciò dovesse accadere, per l’irresponsabilità di chi oggi non è sembrato minimamente interessato ai rischi per la salute pubblica. Le forze di Polizia, chiamate dai cittadini, sono intervenute in massa per imporre il distanziamento sociale, ma si è preferito non penalizzare i commercianti con multe salate che avrebbero certamente meritato in molti. Era in ogni caso evidente il disagio di trovarsi di fronte a scene di totale incoscienza. E non sono mancate, purtroppo, persino discussioni con la polizia locale che cercava di imporre l’attuazione delle misure di sicurezza. Anche il sabato sera non è stato da meno, con i giovani ammassati in diversi locali cittadini, senza nessuna misura di sicurezza attuata. Ora non resta attendere e vedere se ci saranno effetti dopo questo fine settimana bestiale.