Home Politica Tasse comunali, le proposte del consigliere Federici e dell’opposizione

Tasse comunali, le proposte del consigliere Federici e dell’opposizione

196

“Queste sono proposte che ho portato all attenzione dell’assessore al Bilancio Ilaria Coppola nella seduta del Consiglio Comunale del 29 aprile.
Proposte scritte condivise con i consiglieri Alicandri Taurelli e Marchiafava fatte alla luce della grave crisi economica che sta colpendo le attività produttive del nostro territorio a seguito della pandemia da Covid 19.
In buona sostanza abbiamo chiesto di intervenire con progetti ed azioni miranti ad affrontare il passaggio alla Fase 2 dopo il periodo di lockdown.
Per quanto riguarda le tasse comunali Tari e Cosap abbiamo proposto di intervenire come segue: Per la TARI si richiede se è in progetto,come da noi auspicato, una riduzione che abbia particolare riguardo alle attività con codice ATECO coinvolto dalla serrata obbligatoria. A nostro avviso andrebbe strutturata una diminuzione proporzionale al calo del volume di affari ed una dilazione nei termini di pagamento in modo da dare un minimo di respiro a tutte le attività commerciali in questa dramma tica situazione che stiamo vivendo.
Per la COSAP abbiamo richiesto la possibilità, di ampliare, senza costo, gli spazi per le attività di ristorazione , bar, gelaterie e altro, ampliando gli spazi consentiti fino al 100% (ovvero il raddoppio dove possibile delle occupazioni finora autorizzate) fatte salve chiaramente tutte le norme di sicurezza.
Questo a nostro avviso potrebbe almeno in parte compensare il danno di distanziamento obbligatorio che coinvolgerà le attività sopra elencate e non solo. A tal fine si potrebbe anche pensare di occupare gli spazi dei parcheggi blu e persino della sede stradale (dove possibile) vista la assoluta situazione emergenziale, rendendo la richiesta da parte delle attività più semplice possibile evitando inutili burocrazie.
Infine per la stessa COSAP auspichiamo ad un abbattimento delle tariffe ed una dilazione dei pagamenti”. Così in una nota stampa il consigliere comunale di opposizione Marco Federici.