Home Politica Coronavirus, ecco il calendario delle riaperture previsto dal Governo

Coronavirus, ecco il calendario delle riaperture previsto dal Governo

5573

E’ stato diffuso un calendario delle riaperture previsto dal Governo Conte, per evitare un tracollo economico della nazione. Queste riaperture, è importante dirlo, potranno subire variazioni a seconda del monitoraggio dei contagi che continuerà a livello quotidiano e, se dovessero tornare a salire i numeri, potrebbe subire una brusca frenata.

Quindi, il 27 aprile

ripartiranno le fabbriche di macchine industriali per l’agricoltura e la silvicoltura. Anche la nautica torna a lavorare in un periodo decisivo per la sopravvivenza dei cantieri.

il 4 maggio

Riaprono tutti i cantieri, insieme alle industrie del tessile e della moda. Lo stesso giorno, come annunciato dal direttore dei Monopoli Marcello Minenna, ripartono anche Lotto e Superenalotto. Ci sarà l’allentamento dei divieti di spostamento, mantenendo comunque l’autocertificazione, e si potrà andare fuori dal Comune di residenza. Si potrà fare sport all’aperto anche lontano dalla propria abitazione e ci si potrà allenare, da soli oppure a due metri di distanza dagli altri.

11 maggio

Se i contagi non torneranno a salire tra due settimane riaprirà la vendita al dettaglio. Abbigliamento, calzature e tutti i negozi che finora sono rimasti chiusi potranno tornare in attività, con le restrizioni di legge sul distanziamento e i dispositivi di protezione. Rimarranno chiusi i centri commerciali e i mercati rionali che non vendono alimenti.

18 maggio

Nelle intenzioni del governo è il giorno in cui si potrà andare nei bar e nei ristoranti. Un metro dal bancone, due metri tra un tavolo e l’altro, mascherine e guanti per i camerieri: queste le regole. E se i dati saranno confortanti sarà anche possibile andare da una Regione all’altra. Il segnale questo che la fase più drammatica potrebbe essere alle spalle.