Home Cronaca Accoltellata a Lanuvio dal fidanzato, giovane ricoverata ad Anzio

Accoltellata a Lanuvio dal fidanzato, giovane ricoverata ad Anzio

986
L'ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno

Rimane stazionaria e sempre in prognosi riservata all’ospedale di Anzio, la ragazza romana di Torre Maura, 27 anni, accoltellata più volte l’altra sera in via degli Olmi, zona rurale del Sambuco, dal fidanzato convivente. Il raptus omicida del 22enne Samuele S. cassiere in un supermercato di Campoleone è scattato prima delle 22 dopo un violento litigio con la giovane che da pochi mesi viveva con lui nella villa isolata nelle campagne di Lanuvio al confine non Campoleone. La situazione tra i due era probabilmente peggiorata negli ultimi giorni, erano chiusi in casa da circa 2 mesi come tutti, lei faceva la cameriera ad Ardea, ma era ferma dall’inizio della pandemia. Lui anche era in casa, si era messo in malattia per un brutto esaurimento nervoso che lo aveva colpito dopo la perdita di uno zio a cui era legato. La famiglia del giovane è benestante, abita in questa villa a 3 piani dove vivono anche la mamma e altri 2 fratelli. Il ragazzo ora si trova rinchiuso nel carcere di Velletri con l’accusa di tentato omicidio, avendo sferrato con violenza inaudita diverse coltellate all’addome e alla schiena della ragazza, che è scappata al piano terra nel piazzale della villa dove è caduta in una pozza di sangue. E lì è stata trovata e soccorsa dai sanitari del 118 di Genzano poco prima dell’arrivo dei Carabinieri di Lanuvio e di Velletri.