Home Politica Il Sindaco De Angelis: “Ecco i numeri ufficiali dei nostri interventi per...

Il Sindaco De Angelis: “Ecco i numeri ufficiali dei nostri interventi per la gente”

209

Covid-19: alcuni numeri ufficiali, al 10 aprile, dei primi provvedimenti della Giunta De Angelis, per fronteggiare l’emergenza economica dei cittadini e delle attività produttive:

– contributo comunale, fino a 600 euro, versato a 380 famiglie in difficoltà. Al momento 183.100 euro di fondi comunali trasferiti, tramite bonifico bancario, verso i ceti sociali più deboli della popolazione. Stanziati 250.000 euro di risorse comunali;

– 278 pacchi spesa gratuiti consegnati a domicilio, dal personale del Comune e dalle Associazioni, con generi alimentari di prima necessità, prodotti per bambini e per l’igiene personale;

– attivazione del numero verde comunale 800 984298, per il supporto sociale della cittadinanza, che ha raccolto 2.619 chiamate, con 5.737 minuti di conversazione e supporto alle persone più fragili;

– contributo comunale per la didattica a distanza, fino a 170 euro, per gli alunni di Anzio, al momento inviato a 41 famiglie. Ad ora stanziati 50.000 euro per tablet e stampanti;

– materiale didattico consegnato a domicilio a diverse famiglie del territorio;

– euro 500.000 di fondi comunali impegnati per la riduzione della tariffa dei rifiuti, in favore delle categorie produttive;

– sospensione del pagamento della tariffa dei rifiuti per le famiglie e le categorie produttive;

– sospensione delle attività di accertamento sul mancato versamento dei tributi comunali;

– sospensione del pagamento di tutti i parcheggi sul territorio.

“Con i nostri atti e con le nostre azioni concrete – ha detto il Sindaco, Candido De Angelis – dobbiamo migliorare la vita di tante famiglie, alle prese con una crisi economica senza precedenti. Ringrazio la struttura comunale, le associazioni, i volontari e tutti coloro che, in questi giorni, si sono resi protagonisti di donazioni ed atti di solidarietà per aiutare chi ha bisogno. Sono certo che insieme torneremo presto a sorridere”.